Pesto al botulino, avviso dal Ministero della Salute

Pesto al botulino, avviso dal Ministero della Salute

Attenzione al pesto ungherese: contiene botulino.

Il Ministero della Salute lancia un allerta su “Szarvasgomba pesto”, prodotto in Ungheria e distribuito sotto il marchio Gourmand Company. Si tratta di un pesto a base di funghi, olio al tartufo e sale, privo di conservanti e venduto in vasetti di vetro da 90 grammi.

Acquistabile anche via Web tramite sito, il pesto potrebbe contenere tossina botulinica, capace di provocare avvelenamento alimentare. La prima segnalazione è arrivata dagli esperti francesi, poi ripresa dai colleghi italiani: come si legge nella nota, “Le Autorità francesi hanno segnalato la sospetta presenza di tossina botulinica in correlazione ad episodi di botulismo verificatisi in Georgia, uno dei quali ha portato a ricovero in Francia”.

Perciò, il Ministero vuole diffondere la notizia ed invitare tutti a non acquistare ne tanto meno consumare il prodotto.

 

Matteo Clerici

 

Leggi Anche
Scrivi un commento