Pensione di reversibilità: In 10 mila aderiscono alla Class Action

Pensione di reversibilità: In 10 mila aderiscono alla Class Action

Sono oltre 10.000 i pensionati che hanno aderito alla class action promossa dal Codacons e relativa alle pensioni Inpdap, finalizzata a consentire ai pensionati, ante 1994, che avevano ricevuto
anche la pensione di reversibilità del coniuge deceduto, di ricevere l’indennità integrativa speciale per intero e non dimezzata.

La Corte dei Conti, infatti, dopo la pronuncia della Corte Costituzionale, ha sancito il diritto dei pensionati ad avere per intero tale indennità. Di qui la class action promossa in
tutt’Italia dal Codacons che ha raccolto fin ora moltissime adesioni.

Il Presidente Codacons, l’Avv. Carlo Rienzi, sarà ospite domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani, venerdì 20 agosto, del contenitore di Rai1 UnoMattina, e parlerà in
esclusiva di questa azione collettiva a favore dei pensionati Inpdap.

L’associazione ricorda ai pensionati iscritti all’Inpdap che possono ancora aderire gratuitamente all’azione i cui termini sono stati prorogati al 30 settembre, e proporre, iscrivendosi
all’associazione, anche il ricorso alla Corte dei conti che potrebbe consentire loro di ricevere gli arretrati degli ultimi 5 anni.

Gli interessati devono mandare una raccomandata all’Inpdap utilizzando il modulo pubblicato sul sito www.codacons.it, al fine di interrompere la prescrizione.

Codacons.it
Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento