Pena morte, Bonino a New York a sostegno moratoria

Inizierà oggi a New York la missione ufficiale di tre giorni del Ministro del Commercio internazionale e per le Politiche europee, Emma Bonino, per sostenere lo sforzo e l’impegno del
governo italiano a poche settimane dal voto, da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, di una risoluzione per la moratoria universale delle esecuzioni capitali.

Con l’obiettivo di rafforzare la coalizione mondiale pro-moratoria, l’agenda della «tre giorni» del Ministro Bonino prevede incontri bilaterali con oltre 20 Rappresentanti
Permanenti di Stati membri, sia mantenitori della pena di morte che abolizionisti di fatto, mentre il 30 ottobre è stata fissata la riunione di coordinamento con gli Ambasciatori dei
c.d. like-minded countries che già sostengono l’iniziativa. Il Ministro avrà anche un incontro con il Presidente dell’Assemblea Generale dell’Onu,il macedone Srgjan Kerim.

Oggi, alle 10, Emma Bonino parteciperà, presso l’Auditorium del Palazzo di Vetro, alla presentazione del Rapporto annuale sullo stato della pena di morte nel mondo realizzato da Nessuno
Tocchi Caino, l’associazione radicale da anni in prima fila nella campagna sulla moratoria. Saranno presenti anche Mario Cuomo, ex Governatore dello Stato di New York, e Gina Lollobrigida,
Goodwill Ambassador della FAO.

Il 31 ottobre, alle ore 12, presso la sala stampa della Rappresentanza Permanente d’Italia, il Ministro Bonino e il campione olimpico di maratona, Stefano Baldini, terranno una conferenza
stampa nella quale presenteranno l’iniziativa di mobilitazione, a sostegno dell’impegno italiano pro-moratoria, di migliaia di atleti che parteciperanno alla Maratona di New York del 4
novembre.

Leggi Anche
Scrivi un commento