Parlare 7 minuti con una bella donna “spegne” il cervello degli uomini

Parlare 7 minuti con una bella donna “spegne” il cervello degli uomini

Bastano pochi minuti (7, per essere precisi) di chiacchierata con una bella donna ed il cervello degli uomini va in tilt, non riuscendo più ad eseguire anche i compiti più
semplici.

A dirlo, una ricerca di un gruppo di psicologi olandesi della Radboud University, pubblicata dal “Journal of Experimental and Social Psychology”.

Gli studiosi hanno lavorato con 40 volontari, sottoposti ad un test della memoria prima e dopo un breve colloquio con una bella donna. Analizzando i test, i medici si sono accorti che i
risultati del “prima” erano nettamente inferiori a quelli del “dopo”.

Per i medici olandesi ciò dimostra come anche il flirt più innocente ha conseguenze serie sul rendimento maschile, a scuola o sul posto di lavoro.
Il dottor George Friedman, della British Psycological Society, ritiene che tale conformazione del cervello maschile sia un risultato dell’evoluzione, in quanto “Quando un uomo incontra una
donna che lo attrae la sua attenzione si focalizza sulla riproduzione”.

La Radboud University ha effettuato un test simile anche con volontarie donne.
Anche loro, cioè, hanno svolto prove d’intelligenza prima e dopo la chiacchierata con un belloccio: i risultati non hanno mostrato significative variazioni.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento