Panettone, pandoro e Asti spumante: promossi dall'analisi sensoriale

Pandoro o panettone con Asti spumante, gli abbinamenti classici delle feste italiane, hanno passato l’esame dell’analisi sensoriale, la scienza quindi conferma la tradizione e va oltre,
spiegandoci perché questi abbinamenti funzionano, tutto nasce dalla ricerca dell’Associazione Industrie Dolciarie Italiane (AIDI) e del Consorzio per la Tutela dell’Asti che hanno
incaricato il Centro Studi Assaggiatori di verificare il livello di piacevolezza dei prodotti abbinati tra loro.

Utilizzando delle schede di assaggio apposite, gli assaggiatori hanno prima valutato panettone e pandoro, poi assaggiato l’Asti Dogc e valutato nuovamente le sensazioni percepite. In questo
modo si sono ottenuti diversi profili sensoriali: uno per ogni dolce e uno per ogni abbinamento tra i dolci e lo spumante.

In entrambe le coppie l’Asti Docg enfatizza le caratteristiche aromatiche positive del dolce. Nel caso del pandoro, lo spumante aggiunge una fresca acidità, potenzia il profumo di
vaniglia e vi aggiunge una sensazione floreale e fruttata, con note di agrumi e mandorle. L’abbinamento prende quindi un punteggio edonistico di 7,3 (su scala 0-9) Anche il panettone ne
guadagna dall’abbinamento: infatti l’Asti Docg sottolinea il profumo dei canditi e dell’uvetta, apportando note di uva fresca e arancia. Voto: 7,4.

«Il metodo utilizzato è innovativo rispetto ai precedenti perché consente di verificare il livello dell’attendibilità del test – afferma Luigi Odello, presidente del
Centro Studi Assaggiatori – Rispetto ad altri metodi, questo è focalizzato sull’analisi aromatica perché l’olfatto è il senso che maggiormente influisce sulle nostre
scelte. A questo proposito i test evidenziano che l’industria dolciaria sta investendo in prodotti di sempre maggiore profondità».

Chi è il Centro Studi Assaggiatori – Il Centro Studi Assaggiatori è l’unità di ricerca sull’analisi sensoriale più avanzata e completa in Italia. Ogni anno
compie migliaia di test sui consumatori per verificare la qualità percepita di prodotti e servizi. Collabora nella ricerca con università italiane e straniere.

Questo messaggio completo di allegati è da ritenersi strettamente personale. In caso di errata ricezione siete pregati di comunicarlo all’indizzo mittente ed eliminare il messaggio
dal server di posta. Grazie.
Legge 196/03 tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dati personali. Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da richieste pervenuteci direttamente
o da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet. Se il suo indirizzo di posta elettronica è stato utilizzato a Sua insaputa o qualora non desiderasse più
ricevere e-mail da parte nostra, La preghiamo di chiederne la rimozione a comunicazione@assaggiatori.com.

Leggi Anche
Scrivi un commento