Pagare senza soldi: in Italia arriva la Settimana del Baratto

Pagare senza soldi: in Italia arriva la Settimana del Baratto

Quelli che amano viaggiare e pernottare in un bed and breakfast ma non amano tirar fuori denaro possono essere felici. Sta per attivarsi la Settimana del Baratto. L’iniziativa ( in vigore dal
15 al 21 novembre) raggruppa migliaia di bed&breakfast d’Italia, che offriranno ospitalità, da pagare con il sistema in questione. Niente soldi, dunque, ma oggetti, gesti,
performance e servizi.

Ad esempio, ai Giardini Naxos (Sicilia) gli ospiti pagando facendo riparazioni idrauliche. Sempre in Trinacria, il White, a Palermo, propone un offerta semplice: una stanza in cambio di un iPad
della Apple, valore commerciale: dai 500 euro in su.

Risalendo l’Italia, a Cerveteri è richiesto uno spettacolo per bambini, meglio se performato da artisti viaggianti. A Monza, è benvenuto l’Indagatore dell’incubo: il proprietario
del bed and breakfast di Monza affitta le sue stanze in cambio dei primi numeri originali di Dylan Dog.

Infine, a Bolzano sono ben accetti artisti come pittori, disegnatori, fumettisti.

In generale, i beni più richiesti sono cibi artigianali: vini, oli, conserve e marmellate.

E l’offerta viaggia sulla rete: la Settimana del Baratto ha aperto una sua pagine su Facebook, che conta già 14.000 iscritti. Lì si possono trovare indirizzi consigli e richieste.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.settimanadelbaratto.it/

LINK alla Pagina Facebook

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento