Ministro Francesco Saverio Romano: e poi dicono che i politici non lavorano!

Ministro Francesco Saverio Romano: e poi dicono che i politici non lavorano!

Roma, 27 luglio 2011
Il Ministro Francesco Saverio Romano, secondo gli inquirenti del tribunale di Palermo, è in odore di mafia e nonostante che sia sotto indagini da otto
anni, ha preso con molta determinazione la direzione del suo Dicastero.

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali è impegnato su molti fronti, tutti di fondamentale importanza per l’economia del Paese e la
salute dei cittadini.

Non è facile ascoltare tutti ed a tutti dare risposte e speranze.
Il mondo agroalimentare sta vivendo un cambiamento epocale che coinvolge, in modo drammatico, particolarmente i produttori, pressati da chi ha il monopolio delle
sementi e dei mangimi  e dalla distribuzione che riconosce un prezzo spesso inadeguato, al di sotto dei costi di produzione.

Ecco in cosa è impegnato in questi giorni il Ministro Francesco Saverio Romano

26 luglio, Cantiere Popolare:
Dare battaglia per la reintroduzione del voto di preferenza e rilanciare un centrodestra ancorato al Ppe, con gli occhi puntati al Pdl. Sono queste le linee guida del «Cantiere
popolare», che ieri è stato lanciato dal Pid, il Partito per l’ Italia di domani, guidato dal ministro dell’ Agricoltura Saverio Romano.

27.07.2011 – Ogm, l’Italia conferma il ‘no’ scegliendo la qualità
Dal ministro delle Politiche agricole, Saverio Romano, un’altra conferma: l’Italia non sceglierà la strada della coltivazioni di organismi geneticamente modificati. OK alla ricerca ed alla
sperimentazione di alimenti innovativi per specifici bisogni

28 luglio, “Pesche in spiaggia”
Il Ministro Saverio Romano presenta la campagna alla stampa
L’iniziativa rientra nel piano di azioni predisposte dal Ministero per rispondere alla crisi economica e alle conseguenze di mercato dell’allarme E. coli che hanno colpito il settore
ortofrutticolo italiano

26 luglio,  Sgarbi a Salemi con Romano
Sugli inviti della mostra scrive:
”Presente il ministro imputato per mafia”
La provocazione legata al caso di Saverio Romano, da 8 anni il ministro e leader politico siciliano è oggetto di indagine per presunte collusioni con la mafia.
“Sarà presente il ministro delle Politiche agricole Saverio Romano, imputato per mafia”. Così è scritto nell’invito che Vittorio Sgarbi, ha fatto stampare per una serie di
mostre dal titolo “L’arte non è cosa nostra”…

27 luglio, sui matrimoni gay
Il Ministro Romano contro i matrimoni gay
‎Saverio Romano si scaglia contro ‘matrimoni gay’ celebrati a New York, che lo fanno ‘rabbrividire’ e che non sa spiegare alle sue figlie.

27 luglio, Tabacco italiano per il Sigaro Toscano  
Il ministro delle Politiche agricole, Saverio Romano ieri ha siglato l’accordo con Manifatture Sigaro Toscano (Mst), relativo al protocollo di intesa sull’acquisto nei prossimi tre anni di
tabacco di produzione italiana. «Il compito del ministero – ha aggiunto Romano – sarà quello di vigilare affinché il tabacco italiano risponda ad elevati standard di
produzione che riescano a garantire un prodotto sempre migliore». L’accordo  che il ministero vigili sulla filiera produttiva del tabacco e ne sostenga il miglioramento
qualitativo.

27 luglio, AGROALIMENTARE
Carne e pasta
Romano: Se serve un tavolo si farà al più presto perchè tutte le aziende devono poter operare nel migliore dei modi. Bisogna bandire ogni tipo di slogan e pensare soltanto
alla salute dei consumatori, là dove è necessario, e alla crescita del made in Italy”. Lo dice Saverio Romano, Ministro dell’Agricoltura, intervistato da Libero sula “guerra della
carne e della pasta in Confindustria”.
“Non voglio entrare in alcun modo nelle polemiche – prosegue – Vorrei solo far notare che nella dieta mediterranea è prevista la carne.

Se vogliamo fare qualcosa per la nostra Italia, per il futuro dei nostri figli, forse è ora di criticare meno l’operato di chi fa, anche se a volte sbaglia, ed agire di più
remando tutti verso la stessa meta.

Giuseppe Danielli
Newsfood.com
 

Leggi Anche
Scrivi un commento