Milano: Fondazione Umberto Veronesi promuove la “Mostra multisensoriale No Smoking Be Happy”

Milano: Fondazione Umberto Veronesi promuove la “Mostra multisensoriale No Smoking Be Happy”

Milano – In occasione della tappa conclusiva del Giro d’Italia e per celebrare la Giornata Mondiale senza Tabacco, torna a Milano la mostra multisensoriale No Smoking Be Happy promossa dalla Fondazione Umberto
Veronesi grazie al sostegno della Fondazione Pfizer e con il patrocinio del Comune di Milano Assessorato alla Salute, per informare tutti gli appassionati delle due ruote e i cittadini milanesi
sui danni provocati dal fumo di sigaretta nel corpo umano.

L’installazione, che si presenta come un’enorme sigaretta dalla quale escono 3 grandi nuvole di fumo scuro, rientra nel programma ‘Le Tappe della Salute’ l’appuntamento di informazione
quotidiano sulla salute e i corretti stili di vita promosso dalla Fondazione Veronesi nell’ambito del Giro d’Italia, e sarà allestita a Piazza del Cannone, dietro il Castello Sforzesco,
dal 27 al 29 maggio dalle 9:30 alle 18.00.

La mostra permetterà ai visitatori di fare un viaggio multisensoriale attraverso il corpo umano, per scoprire in modo nuovo e originale i danni provocati dal fumo di sigaretta. Al
termine del percorso grazie al personale di alcuni Centri Anti Fumo di Milano1, sarà possibile offrire ai visitatori fumatori un test per la misurazione del respiro e saranno offerte
informazioni relative alle modalità disponibili sul territorio per smettere di fumare.

In occasione dell’ultimo appuntamento con ‘Le Tappe della Salute’, domenica 29 maggio, sarà presente una testimonial speciale, Martina Stella, in veste di Ambasciatrice della Salute
per sostenere i messaggi di prevenzione e lotta al fumo della Fondazione Veronesi.

La mostra multisensoriale rientra nella campagna No Smoking Be Happy. Un programma di educazione che ha come obiettivo primario di prevenire l’iniziazione al fumo, favorire un maggiore
orientamento ai servizi disponibili per la disassuefazione dal vizio, educare alla tutela della propria salute. Con questi obiettivi, la campagna si rivolge ai giovani e agli adulti fumatori.
«Sono ancora tantissimi i fumatori in Italia, oltre 11 milioni, dei quali più della metà sono o una donna o un giovane sotto i 25 anni, che pur conoscendo tutti i rischi
provocati dalla sigaretta, non riescono ad eliminare questa abitudine così dannosa.

Questa mostra-laboratorio – afferma Paolo Veronesi, Presidente della Fondazione Veronesi – nasce con l’obiettivo di far sperimentare direttamente quello che accade all’interno del nostro corpo
ogni qualvolta si aspira dal filtro di una sigaretta. Con la nostra campagna oltre che sensibilizzare sui danni della sigaretta, vogliamo aiutare tutti coloro che fumano a smettere».

I visitatori, accompagnati da giovani coordinatori scientifici, entreranno nel tunnel a forma di sigaretta percorrendo le vie aeree del fumo. Potranno così vedere, sentire, annusare e
toccare quello che la sigaretta provoca nell’organismo non solo dei fumatori ma anche di coloro che subiscono il fumo passivo. Dalla bocca attraverso la gola, dalla trachea fino ai polmoni e al
cuore, il pubblico inizierà il suo percorso esplorativo e si troverà immerso in un susseguirsi di grandi immagini delle parti del corpo colpite dalle patologie causate dal fumo.

«Fondazione Pfizer è convinta che il progetto “No Smoking Be Happy” possa realmente contribuire alla diffusione di una nuova cultura sul fumo che parta dagli individui,
perché non ci si limiti solo ad aggiungere anni alla vita ma vita agli anni – afferma il Dott. Ermanno Paternò, Presidente della Fondazione Pfizer – ed è proprio questo uno
degli obiettivi che guidano l’operato e la mission della nostra Fondazione, ossia contribuire a diffondere una nuova cultura dove il cittadino è protagonista e responsabile della propria
qualità di vita, ricordando che il fumo non è uno stile di vita, un vizio, ma è un rischio per l’individuo e per la collettività».

La mostra ha anche una declinazione multimediale. No Smoking Be Happy ha un nuovo sito, al quale accedere tramite il sito della Fondazione Veronesi www.fondazioneveronesi.it.

Il sito, completamente rinnovato, offre la possibilità di scaricare i materiali della campagna, di vedere lo spot della mostra e, per tutti coloro che non potranno andare a visitarla o
vorranno invitare un amico a farlo, di scaricare il nuovo video virtuale ed entrare dentro la sigaretta gigante!

La Fondazione Umberto Veronesi è nata nel 2003 con lo scopo di promuovere il progresso scientifico. Ne sono promotori scienziati e ricercatori di fama internazionale, tra i quali 7 premi
Nobel che ne costituiscono il Comitato d’onore con l’intento di creare una coscienza collettiva riguardo ai problemi e le scelte connessi alla ricerca. Un progetto ambizioso che, per
raggiungere il suo obiettivo, agisce in sinergia con il mondo della scuola, con le realtà di ricerca già esistenti, sia pubbliche che private, con il mondo dell’informazione, con
il sostegno economico di enti pubblici e privati.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento