Metti una birra tra i sommelier

Metti una birra tra i sommelier

A tutta birra.

Messo il soffitta lo stereotipo della bevanda solo per nordici, parente povera del nobile vino, la bionda invade le tavole dei privati ed i banconi dei locali, tanto che qualcuno parla
già di “tendenza birra”. E, per completare il quadro, arriva anche l’aspetto accademico. L’AIS (Associazione Italiana Sommelier) ed AssoBirra (Associazione degli industriali della Birra
e del Malto) hanno così dato vita ad un corso per conoscere meglio la birra: è nato così “Due dita di schiuma, un mondo di gusto”.

Come annuncia il titolo, il corso è una full immersion nella bevanda: i frequentanti raccoglieranno informazioni, tecniche, statistiche e culturali, sulla bevanda in esame, in grado di
precedere di 3.500 anni l’arrivo del vino.

Oltre al resto, si combatteranno i pregiudizi, come la convinzione diffusa che birra sia nata nel Nord Europa: falso, compare per la prima volta nelle civiltà del Vicino Oriente e del
Mediterraneo. Inoltre, verrà insegnato come gustare il liquido, abbinando le giuste varietà, con maestri sommellier a dare indicazioni e suggerimenti.

Inizialmente, le lezioni si svolgeranno in tre città strategiche, che fungeranno da testa di ponte per altre regioni della Penisola.

Ad aprire il tutto, Roma dove “Due dita di schiuma”arriverà il 3 febbraio, all’Hotel Rome Cavalieri – Via A. Cadlolo, 101. Info su orari e costi suwww.bibenda.it.

A seguire, Bari: 9 marzo, Palace Hotel – Via F. Lombardi, 13. Info su orari e costi su www.aispuglia.it


Per chiudere tale prima offerta, Milano, 7 maggio, Hotel The Westin Palace – Piazza Repubblica, 20. Info su orari e costi su www.aislombardia.it.

Tra i promotori dell’iniziativa, Franco Maria Ricci, presidente dell’Ais Roma. Per Ricci, la birra ha solide radici nella Città Eterna: “Roma è una delle città italiane
più aperte alla nouvelle vague della birra e i tanti locali che hanno iniziato a proporla in carta hanno acceso la curiosità di molti appassionati del buon bere desiderosi di
saperne di più su questa bevanda. Come molti sommelier hanno già avuto modo di scoprire, quello della birra è un autentico universo nel quale scorre una robusta vena
gourmande che aspetta soltanto di essere scoperta per poter dare i suoi frutti di sensazioni, di emozioni e di piacere. Con questo corso siamo convinti di poter dare il nostro contributo”.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.aislombardia.it

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento