Meeting di Gusto a Ceglie Messapica

Meeting di Gusto a Ceglie Messapica

“Essenze Med.Terranee” sembra quasi il titolo di un romanzo, ma in sostanza si tratta di una cena/evento preparata accuratamente e nei minimi dettagli per esaltare tutte le bellezze
enogastronomiche della cucina mediterranea con i suoi profumi ed i suoi sapori.

E così nello splendido scenario dei Tre Trulli a Ceglie Messapica lunedì 26 agosto, il team di chef-docenti della Med Cooking School hanno dato vita ad una preparazione di sei
piatti mediterranei che vanno dalla Puglia fino alla Spagna, dalla Grecia al Marocco fino alla Turchia.

L’iniziativa di questa cena di gala, rientra in una duplice veste che e quella in primis di continuare a consolidare quelle culture culinarie del Mediterraneo, infatti nelle precedenti edizioni
queste serate venivano organizzate nello storico ristorante “Al Fornello da Ricci”, ma ora in vista della consegna delle chiavi per l’imminente apertura della scuola di alta gastronomia (Med
Cooking School) i docenti/chef capeggiati dalla vice coordinatrice Antonella Millarte hanno deciso di riproporla in veste più scenografica in un posto da sogno, dove nei mesi antecedente
le vacanze estive era stato teatro di battaglia per i primi corsi di alta formazione per cuochi.

Presenti per sostenere tale iniziativa il sindaco Luigi Caroli e l’assessore Angelo Palmisano che hanno confermato la data del 30 settembre per la consegna definitiva della nuova sede nel
prestigioso immobile storico nel borgo antico di Ceglie Messapica, inoltre l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Fabrizio Nardoni, il presidente della Camera di Commercio di
Brindisi Alfredo Malcarne, il segretario nazionale Assonautica Matteo Dusconi che hanno assicurato pieno supporto per dare ancora più incisività all’impegno gravoso che il Comune
di Ceglie Messapica, capitale della gastronomia pugliese, sta portando avanti.

Straordinario il menu per i quasi 200 commensali che hanno partecipato a questa XIII edizione della cena multietnica, ed ai fornelli troviamo Antonella Ricci (direttore della Med Cooking
School), Antimo Savese (chef di cucina della Scuola) e Vinod Sookar (food manager del tipico della Centro di Gastronomia internazionale di Ceglie) e con il dolce dei pastry chef Gianni
Bellanova e Tiziano Mita.

Cosi dalla paella valenciana fino al cous cous al pesce e thè, dalla moussaka alla baklava fino al dolce finale mediterraneo all’insolito profumo di rosmarino e fichi, hanno deliziato il
palato dei fortunati presenti alla cena.

Il tutto non solo nel piatto ma… con angolo cooking show, per il piacere dei fotografi e degli ospiti.

Nei piatti le tipicità degli orti di Ceglie Messapica, le cozze e il pesce azzurro dell’Adriatico nonché il Cous Cous e gli altri prodotti 100% made in Puglia di Dedicato Granoro
unitamente ai vini da sogno di Copertino di Severino Garofano Vigneti e Cantine per i quali sono intervenuti Stefano e Renata Garofano.

Made in Puglia anche i grembiuli della Med Cooking School che hanno indossato tutti gli chefs e il personale de I Tre Trulli, in omaggio alla presenza di Augusto Romano e Marta Carichino di
Meltin’ Pot.

Rocco Lamparelli
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento