Mazzetti d’Altavilla riapre le proprie porte al pubblico in occasione della VI edizione di Grapperie Aperte

Mazzetti d’Altavilla riapre le proprie porte al pubblico in occasione della VI edizione di Grapperie Aperte

A partire dalle h. 10.00 e per l’intera giornata saranno organizzate visite guidate tra gli alambicchi e verranno proposti svariati abbinamenti con la Grappa, che spazieranno dall’arte culinaria,
con preparazioni di primi piatti sfumati alla grappa, ai “Cocktail d’Autore”, preparati dalla BarLady A.I.B.E.S. Caterina Lasagna, alla scoperta di accostamenti con i formaggi del territorio
– iniziativa intrapresa dalle Donne della Grappa, associazione nazionale presieduta da Claudia Mazzetti.

Nel pomeriggio, invece, offriremo ai nostri ospiti una emozionante sorpresa! Scopriremo tutti insieme una nuova ed originale modalità di avvicinamento alla degustazione della Grappa,
cercando diversi accostamenti tra profumi, sentori e note musicali, con la Mosquito ® Band! …da non perdere…!

Nei corridoi dell’azienda prosegue anche la mostra “L’irrinunciabile Mistero” del pittore Franco Brescianini da Rovato, le quali opere hanno firmato il Calendario d’Autore
2009-2010 “L’Irrinunciabile Mistero”.

Giunta alla sesta edizione, Grapperie aperte è un’iniziativa dell’Istituto Nazionale Grappa, organizzata a livello nazionale, che vede l’apertura di oltre 30 distillerie tra Trentino, Alto
Adige, Piemonte, Valle d’Aosta, Veneto, Lombardia,  Friuli, Toscana e Sicilia. L’Istituto Nazionale Grappa è stato fondato nel 1996. Attualmente, attraverso gli Istituti regionali
aderenti o direttamente, l’Istituto Nazionale Grappa rappresenta circa il 70% della grappa distillata e oltre 100 aziende. All’Istituto Nazionale Grappa aderiscono l’Istituto Grappa Piemonte,
l’Istituto Grappa della Valle d’Aosta, l’Istituto Grappa Lombarda, l’Istituto Grappa Veneta, l’Istituto Tutela Grappa del Trentino, l’Associazione Produttori Grappa dell’Alto Adige e numerosi
produttori singoli.-

Leggi Anche
Scrivi un commento