Lombardia / Perù, Formigoni: «appoggio a Forum di Marzo a Lima»

Milano – «La Lombardia parteciperà al Forum Italia – Perù con una delegazione composta da assessori della Giunta regionale, insieme a esponenti del mondo economico e
delle università, il Perù sappia che la Regione è un partner sicuro e intende offrire il suo pieno appoggio istituzionale».

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, al termine dell’incontro con l’ambasciatore del Perù, Carlos Roca Caceres, in Italia per promuovere il Forum che si
terrà dal 12 al 14 marzo a Lima. Organizzato dall’Ambasciata peruviana in Italia, d’intesa con il nostro Ministero del Commercio Internazionale e con l’Istituto Italo Latino Americano
(IILA), il Forum sarà articolato in quattro moduli che si svolgeranno in sessioni parallele: un modulo politico parlamentare, uno economico commerciale, uno accademico-culturale, uno di
cooperazione decentrata.
L’interesse per la partecipazione di Regione Lombardia al Forum è finalizzato ad approfondire e consolidare tra i cittadini peruviani l’opportunità di «regionalizzare»
l’organizzazione dello Stato, ora essenzialmente centralista e costruita sul ruolo predominante della capitale Lima.
Su questo argomento, Regione Lombardia, proseguendo un’iniziativa già attivata nel 2005, lo scorso anno ha cofinanziato con un contributo di 21.500 euro la realizzazione del corso
«Decentramento e formazione per lo sviluppo», inserito in un percorso di formazione realizzato da Università Cattolica di Milano in collaborazione con Università
Cattolica Sedes Sapientiae di Lima e finalizzato alla formazione della dirigenza del governo centrale peruviano e dei suoi nascenti governi locali.

Durante il colloquio, al quale era presente anche il sottosegretario Robi Ronza, l’ambasciatore Caceres ha ringraziato il presidente Formigoni per il determinante supporto offerto al suo Paese
in occasione del terremoto che ha colpito una vasta parte del territorio peruviano il 15 agosto 2007.

Pochi mesi dopo (il 21 novembre), la Giunta Regionale – su proposta del presidente Formigoni – aveva infatti deciso il finanziamento di una serie di progetti per un totale di 260.000
euro:
– progetto della ONG ICU finalizzato alla realizzazione di abitazioni, di bagni pubblici e di una cucina da campo per gli abitanti della comunità di Santa Cruz nel Municipio di San Luis,
Provincia di Canete;
– progetto della ONG CESVI finalizzato al ripristino delle infrastrutture educative danneggiate, al ripristino delle infrastrutture di irrigazione (canali e bacini) e al miglioramento delle
tecniche di gestione del rischio in ambito agricolo nelle regioni di Ica e Huancavelica;
– progetto della ONG AVSI finalizzato al ripristino delle condizioni di vita di oltre 100 famiglie al fine di garantire un ricovero in condizioni di sicurezza ed igiene nella Provincia di
Chinca;
– progetto della ONG COOPI finalizzato alla realizzazione di abitazioni, riabilitazione di due acquedotti e servizi igienici per 250 famiglie nella Provincia di Chinca – Municipio di El
Carmen.
Oltre a questi, Regione Lombardia tra il 2005 e il 2007 ha finanziato 12 progetti di cooperazione per 961.396 euro in ambito formativo, sociale, economico, sanitario e ambientale.

Il presidente Formigoni ha anche sottolineato come l’interesse di Regione Lombardia per l’America Latina sia testimoniato dal fatto che proprio la Regione ha organizzato a Milano la prima e la
seconda conferenza nazionale Italia-America Latina e che, dopo la terza edizione che si è svolta a Roma, sarà nuovamente Milano ad ospitare la prossima, organizzata in
collaborazione con lo Stato italiano.
Il presidente Formigoni conosce bene la realtà peruviana, il cui territorio è pari a cinque volte l’Italia. Nel marzo 2004, infatti, ha guidato la missione in Perù
concomitante con la conferenza annuale della Banca Interamericana di Sviluppo (BID), che ha riunito a Lima delegati dei 46 Stati membri della Banca.
In quella occasione Formigoni ha incontrato il Presidente della Repubblica del Perù Alejandro Toledo.
La missione ha visto anche una tappa nella regione partner de La Libertad con la quale la Regione Lombardia ha sottoscritto un protocollo di intesa nel 2002. Nel dicembre 2004, nel corso di
un’ulteriore missione della Giunta regionale a Lima e Trujillo, è stato dato avvio ad alcuni progetti di collaborazione economica con la regione partner, di cui uno finalizzato
all’industrializzazione del settore calzaturiero e uno per la ricostruzione del centro storico di Trujillo.

Leggi Anche
Scrivi un commento