Lo spuntino di mezzanotte rovina la dieta

Ad influenzare il peso, non è solo quanto si mangia ma anche quando; in particolare, gli spuntini della sera o della notte hanno un effetto particolarmente deleterio.

A dirlo, una ricerca della Northwestern University, nell’Illinois, coordinata da Deanna Arble e pubblicato dalla rivista “Obesity”.

Gli studiosi hanno lavorato con alcuni topi, divisi in due gruppi. A tutti i roditori è stata somministrata una dieta ricca di grassi, ma in orari differenti: il primo gruppo mangiava
“normalmente”, il secondo in orario sonno. Alla fine delle 6 settimane di osservazione, i topi nutriti la notte avevano sviluppato il doppio del peso.

Afferma la Arble: “La nostra ricerca interessa da vicino chi lavora di notte o ha turni particolari. Queste persone tendono a essere in sovrappeso”; Fred Turek, altro ricercatore coinvolto,
specifica che “Quando si mangia e’ importante come quanto si mangia. Sistemare i pasti negli orari giusti può’ aiutare le persone a perdere peso o a evitare di mettere su chili di
troppo”.

I ricercatori tenteranno ora di capire il perché il cibo “extra time” sia così dannoso. L’ipotesi e’ che il sonno, gli ormoni e la temperatura corporea abbiano tutti un ruolo
fondamentale nel determinare l’aumento di peso.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento