Le sorprese dei vini di Trinacria ed i suoi “testimonial storici”: Ulisse, Archimede. Forse anche Noè …e Bacco!

Le sorprese dei vini di Trinacria ed i suoi “testimonial storici”: Ulisse, Archimede. Forse anche Noè …e Bacco!

Verona, 9 aprile 2010
Ecco gli eventi proposti dall’Istituto Regionale Vite e Vino per il 10 aprile, terzo giorno di Vinitaly:

(Gli incontri si terranno nell’Area Business del Padiglione 2 Sicilia)

ore 10,00 presentazione del volume Il MERCATO DEL VINO: scenari e prospettive (edizioni Informatore Agrario) di Fabio Piccoli. Con l’autore interverrà il Prof. Sebastiano Torcivia
coordinatore del Master MASV dell’Università degli studi di Palermo.

– ore 10.30 Marco Giammanco della Scuola di Specializzazione Scienze dell’alimentazione dell’Università degli Studi di Palermo presenta il progetto “Imparare a bere bene” realizzato
dall’Università di Palermo e dall’Istituto Regionale Vite Vino.

– ore 11,00 in scena la Sicilia sud Orientale con “Siracusa: i vini di Archimede”.  La vite di Archimede e il vino ambasciatore di quest’angolo di Sicilia. Una terra che rintraccia la sua
raffigurazione mitica tra i raggi del sole e le onde del mare accompagna la tradizione con la pianta di Bacco come ornamento principe delle sue produzioni di qualità. Previsti gli
interventi dell’On. Titti Bufardeci, Assessore regionale Risorse Agricole ed Alimentari, dell’On. Nicola Bono, Presidente della Provincia, On. Nunzio Dolce Assessore provinciale all’Agricoltura,
di Giuseppe Taglia del Consorzio Moscato di Siracusa e di Giuseppe Sergio del Consorzio Moscato di Noto.

– ore 11.30 presso la Sala Puccini conferenza stampa “Viaggio Tra i Vini Siciliani” con gli interventi di Titti Bufardeci – Assessore Regionale Risorse Agricole ed Alimentari, Nino Strano,
Assessore Regionale del Turisimo, Leonardo Agueci – Presidente dell’Istituto Regionale Vite Vino, Giorgio Calabrese – Presidente nazionale ONAV – e Luca Maroni

– ore 12,00 Giovanni Greco, presidente della Cantina Sociale Viticultori Associati di Canicattì, presenterà “Il Vino in Miniera”, l’innovativo progetto enologico di CVA che
individua nelle condizioni termiche e di umidità delle zolfare le condizioni ottimali per l’affinamento dei vini di qualità. Il progetto verrà realizzato nel parco minerario
di Taccia Caci, in cui Luigi Pirandello ha ambientato la novella “Ciaula scopre la luna”.

– ore 13,00 spazio al gusto con “Viaggio nell’azzurro del mare Pesce azzurro & Rossi di Sicilia” con la scoperta dell’abbinamento tra i grandi rossi di Sicilia e il pesce azzurro grazie agli
interventi di Tessa Gelisio – Conduttrice Pianeta Mare Rete 4, dell’On. Titti Bufardeci  – Assessore Regionale Risorse Agricole ed Alimentari, del dott. Gianmaria Sparma – Dirigente generale
Dipartimento pesca, di Gaetano Basile, esperto enogastronomia culturale, e di Gianni Giardina, Vicepresidente nazionale ONAV.

– ore 14,00 verrà avviata una riflessione sull’enoturismo come risorsa per lo sviluppo e di promozione turistica che lega il mondo del vino con la fruizione delle diverse sfaccettature del
territorio con la presentazione de “Il circuito di Bacco – Il Mito nei luoghi del vino”, organizzato dall’Assessorato Regionale al Turismo insieme al Movimento Turismo del Vino. Previsti tra gli
altri l’intervento dell’on. Nino Strano, Assessore Regionale al Turismo, e di Gianni Giardina, Vicepresidente nazionale ONAV.

– ore 15,00 Momento hi-tech con l’evento Happy hour Winecode: Vini di Sicilia a portata di cellulare con la degustazione dei vini che hanno applicato il codice QR con il quale provenienza e
curiosità di ogni singola bottiglia sono accessibili ovunque e in qualsiasi momento tramite telefonia cellulare. Previsti gli interventi dei rappresentanti delle aziende che hanno aderito
a questo progetto.  

– ore 16,00 Nino Aiello, storica firma siciliana del giornalismo enogastronomico coordinerà la degustazione “I territori, le donne e i loro vini più amati”: direttamente dal
racconto di dieci grandi donne del vino luoghi, memorie e nettari  di Sicilia. Interverranno Vinzia Di Gaetano (Firriato), Francesca Planeta (Planeta), José Rallo (Donnafugata),
Marilena Barbera (Cantine Barbera), Lilly Fazio (Fazio Wines), Mariangela Cambria (Cottanera), Gaetana Jacono (Valle dell’Acate), Alice Bonaccorsi (Val Cerasa – Azienda Agricola Bonaccorsi),
Francesca Curto (Azienda Agricola Curto), Enza La Fauci (Azienda Agricola Enza La Fauci).

Il terzo giorno di fiera si concluderà con “Moscato Zuccu al debutto e confronto con altri moscati”, un raffronto tra il debuttante Moscato Zuccu, presente nella guida enogastronomica del
Touring club del 1931 e i grandi Moscato di Pantelleria, Moscato di Noto e Moscato di Siracusa, a cura del dr. Vincenzo Melia – Dirigente Area Tecnico-Scientifica dell’Istituto Regionale Vite
Vino –  e del dr. Antonio Sparacio – Dirigente Unità Ricerca Viticola ed enologica  dell’Istituto Regionale Vite Vino
 

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento