Le feste a tavola: gli italiani spendono meno

Italiani e cibo, si sa, è un binomio vincente, soprattutto in vista dei cenoni e dei “super pranzi” di Natale e Capodanno, ma Confesercenti ha rilevato che questo Natale sarà
più povero a tavola: rispetto al 2006, infatti, la spesa complessiva per i pasti delle feste si attesterà intono ai 2,7 milioni di euro e, quindi, subirà una riduzione del
10% rispetto al 2006.

L’associazione del commercianti ha reso noto che “a questa flessione non è estraneo quel clima di polemiche forzate sui prezzi che ha segnato le scorse settimane e che non produce
chiarezza sulle vere cause delle tensioni, spesso internazionali, che riguardano le dinamiche dei prezzi, generando invece nelle famiglie solo incertezze e timori”.
Il 79% degli intervistati, infatti, ha dichiarato che non supererà i 125 euro (contro il 73% del 2006), ma solo il 21% ha intenzione di spendere di più, con una riduzione del 6%
dell’anno scorso.
Secondo i dati di Confersercenti, dunque, la spesa media per famiglia si attesterà sui 112 Euro e cioè 10 euro in meno rispetto al 2006 (con un calo dell’8%): “E’ fondamentale –
ha ribadito l’associazione – recuperare serenità e toni più realistici e meditati, lasciando da parte un sensazionalismo sterile e negativo”.

Leggi Anche
Scrivi un commento