Le cene de Il Magiono, in un antico mulino

Le cene de Il Magiono, in un antico mulino

Milano, mercoledì 28 settembre 2016

Il ristorante e lo chef, Domenico Notturno, meriterebbero decisamente qualche attenzione da parte delle Guide del buon mangiare.

il-magiono3Al Magiono ci siamo stati il 15 di settembre, serata dei crostacei della Bretagna (superbi tutti i piatti… ) e dello Champagne Delamotte.  Per ora pubblichiamo qualche foto e un’intervista allo chef  Domenico Notturno ma avremo modo di tornarci con un po più di calma.

Domani sera 29 settembre la cena è invece a tema “FUNGHI AL MAGIONO”, per salutare l’autunno con una cena degustazione. Ve la consigliamo caldamente.

Redazione Newsfood.com

il-magiono4
RISTORANTE “IL MAGIONO”
dove la cucina torna alle sue origini

Il suo nome evoca una storia antica,  fatta di farina, acqua e frumento .
Grazie all’acqua della Roggia Soncina che attraversa ancora oggi la struttura nel lato ovest ,  Ludovico il Moro nel lontano ‘500 aveva donato tutta l’area e i diritti d’acqua al fattore  “Antonio Magiono” per produrre la farina volta al  fabbisogno del Castello e  il territorio circostante.
il-magiono7Oggi “Il Magiono”,  il ristorante annesso a Eco Design Hotel Mulino Grande di Cusago,  riserva, non solo agli ospiti  ma anche agli habitué esterni,  momenti conviviali dall’atmosfera intima e raffinata.
Il dolce suono dell’acqua che scorre attraverso le pale del Mulino ancora oggi funzionante,  il fuoco di un camino nelle giornate più fredde,  deliziose portate studiate per scaldare il cuore e appagare ogni senso,  sono solo alcune delle meravigliose sensazioni che si vivono al “Il Magiono”.
Un vero patrimonio da museo è la Lounge,  dove le 3 macine con immense ruote in pietra e tramogge in  legno,  sono state restaurate in ogni  componente meccanica e valorizzate da un’illuminazione che ne  esalta la loro straordinaria bellezza.
In quest’area di passaggio e al tempo stesso di  relax, conviviale o di  lettura, i pavimenti in cotto e pietra,  sapientemente  puliti e trattati nella loro posizione originaria,  si sposano perfettamente con gli arredi e dettagli di pregio dal gusto ricercato dell’Interior  Designer.
Qui all’occorrenza viene servita agli ospiti dell’hotel una ricca prima colazione a buffet regalando,  già nelle prime ore del mattino, un piacevole avvio alla giornata.
Il bar che introduce alla sala ristorante,  diventa il preludio ideale di ogni pasto o la degna conclusione di una cena per la degustazione di aperitivi, vini e liquori accompagnati a sigari pregiati.
Raffinata ed intima la sala ristorante, di pochi tavoli, ma  che per un servizio a buffet può ospitare fino a 60 persone, presenta  mobili ricercati dal gusto minimalista che si integrano perfettamente negli ambienti tradizionali originari, con travi a vista opportunamente conservate e restaurate.
Nella stagione più mite,  “Il Magiono” si estende all’aperto con un pergolato in ferro e tende bianche,  trasformandosi in location ideale per spensierati aperitivi sotto il cielo stellato della campagna lombarda, con vista sul Castello di Cusago e i vicini campi di lavanda.
In occasione di ogni pasto la tavola è elegantemente ornata da una raffinata mise en place corredata da colorati centritavola, caratterizzati da freschi fiori di stagione provenienti dal giardino annesso.
I leit motiv  della cucina sono varietà ,  freschezza ,  rispetto delle stagioni e il loro susseguirsi,  oltre alla costante  ricerca di materie prime di qualità.
Paste fatte in casa, riso d’eccellenza, ortaggi freschi e frutta secondo stagione.  L’ attenta selezione di carni,  pesci e gustosi formaggi,  acquistata tutti i giorni nelle vicine cascine, classificano  “il Magiono” tra i ristoranti dalla filosofia a km. 0, oltre ad attingere al proprio bio – orto per gli odori, erbe aromatiche e vari ortaggi impiegati in cucina.  Gusto sublime ed estro anche nella proposta dei dessert dall’ originale  presentazione.  Il tutto accompagnato da una autorevole carta dei vini con molte etichette provenienti anche da Piemonte e Lombardia e una ricca selezione di spumanti Franciacorta.

Tutto questo sotto lo sguardo vigile dello chef Domenico Notturno cresciuto a fianco dei celebri Ducasse, Marchesi e Oldani, che gli hanno permesso oggi di dirigere  con brillante maestria tutta la sua brigata giovane e dinamica.
Nato a Roma,  ha mosso i suoi primi passi nell’ambito della gastronomia per eccellenza presso l’Enoteca Capranica, per poi continuare  importanti esperienze internazionali al Park Hotel di Londra e dal celebre Alain Ducasse di Montecarlo e Parigi.

Con l’obiettivo di soddisfare le richieste e le esigenze di un pubblico sempre più in continua evoluzione,  Il Magiono per tutta la stagione autunnale  2016,   propone una rassegna di gustose e raffinate cene a tema con degustazione.  Alcune  abituali,  altre estremamente inedite, ma assolutamente tutte da testare!

Come sempre, saranno previsti incontri interessanti che appassionano tutti gli amanti della buona tavola! E ad ogni piatto un abbinamento con una bottiglia speciale.
Per ogni serata è compresa una degustazione di 4 bottiglie di ottimi vini selezionati a seconda delle tipologie di piatti. Il prezzo a cena parte  da 48 euro a persona a seconda delle materie prime previste. È necessaria la prenotazione.
La rassegna delle serate enogastronomiche che esaltano prodotti del territorio abbinate ad eccellenti e ricercate etichette, iniziano il 15 settembre con una cena stellare intitolata “CROSTACEI DELLA BRETAGNA”,  in collaborazione con la prestigiosa Maison di Champagne Delamotte. Un’ occasione perfetta per riunirsi dopo le vacanze estive ed esaltare il palato con un menù raffinato accompagnato da bollicine di gran classe.
Il 29 settembre la cena è invece a tema “FUNGHI AL MAGIONO”, per salutare l’autunno con una cena degustazione capace di rendere onore agli amati abitanti del bosco con tanto profumo, calore e raffinatezza per poi lasciare spazio il 13 ottobre a il “TARTUFO A IL MAGIONO” quando il   pregiato e candido re del bosco impreziosisce la tavola  con un menu degustazione; un’eccellenza che tutto il mondo ci invidia.
Il 27 ottobre è la volta di AUTUNNO IN MAREMMA, con un inno alla Toscana. Una  serata di degustazione capace di onorare la tradizione della verace regione con piatti sempre rivisitati in leggerezza dall’estro e creatività dello chef.

Il 10 novembre, per salutare l’inverno,  è ormai consueto e atteso l’appuntamento con la selezione dei  BOLLITI DEL MAGIONO. Diversi tagli  accompagnati da una golosa serie di salse, per scoprire o tornare a immergersi in un mondo di sapori intensi e sinceri.

Visitate il sito: www.hotelmulinogrande.it
Hotel Mulino Grande è anche su Facebook:
https://www.facebook.com/pages/Hotel-Mulino-Grande/129567523769657

Leggi Anche
Scrivi un commento