Lavoro: Il 97% dei lavoratori dice si al nuovo Contratto Nazionale del settore alimentare

Lavoro: Il 97% dei lavoratori dice si al nuovo Contratto Nazionale del settore alimentare

Roma – Oltre il 97% dei lavoratori della Cooperazione alimentare ha approvato l’intesa convenuta da Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil, Legacoop Alimentare e Confcooperative lo scorso 8 ottobre
sul rinnovo del Contratto nazionale di lavoro.

Lo rende noto la Flai-Cgil, precisando che il percorso di consultazione ha visto lo svolgimento di 262 assemblee, alle quali hanno partecipato circa 25.000 lavoratori. L’intesa ha ottenuto la
quasi totalità dei voti favorevoli nelle più importanti realtà della Cooperazione alimentare come Granarolo, Conserve Italia e Gruppo italiano vini. L’intesa è stata
bocciata nel solo stabilimento della Civ&Civ di Modena.   

“I lavoratori hanno premiato sia nel merito che nel metodo il lavoro svolto dalle Organizzazioni sindacali in sede di rinnovo – ha detto il segretario nazionale della Flai-Cgil Antonio Mattioli –
così come la scelta di lasciare a loro l’ultima parola sull’intesa convenuta con le controparti”.   

“Quanto successo in occasione del rinnovo del Ccnl della Cooperazione alimentare – ha continuato Mattioli – è la dimostrazione che nel nostro Paese è ancora possibile tornare alla
democrazia sindacale”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento