Lavorare nel sociale: nuovi corsi con il sostegno della Provincia di Biella

Biella, 24 dicembre 2007 – Oltre 280 mila euro per attività formative dedicate agli operatori dei servizi sociali, li stanzia la Provincia per il prossimo anno nell’ambito di un
bando approvato lo scorso luglio e chiuso alla fine di settembre.

Il cosiddetto piano corsi 2007/2008 prevede 20 attività di formazione che saranno attivate nel corso dell’anno: 14 corsi di aggiornamento e formazione permanente per gli operatori dei
servizi socio assistenziali in servizio sul territorio, proposti dal consorzio socio-assistenziale Iris di Biella; 4 corsi di aggiornamento e formazione permanente proposti dal consorzio
socio-assistenziale Cissabo di Cossato e 2 corsi base per «Operatore Socio Sanitario – Oss», della durata di 1000 ore, organizzati da entrambi i consorzi, uno dei quali affidato in
gestione all’Agenzia formativa del Comune di Cossato Civitatis Schola.

«Abbiamo ricavato i criteri per valutare i corsi – spiega l’assessore provinciale al lavoro Marisa Lucano – nell’ambito di un’analisi dei fabbisogni formativi e occupazionali del settore.
Abbiamo rilevato una carenza di personale qualificato nel mercato del lavoro sociale, accompagnata, d’altra parte, da una grande richiesta che proviene da tutti i soggetti locali attivi in
questo settore. È questo il senso dei 2 corsi di base che prepareranno nuove professionalità, senza dimenticare, naturalmente, l’esigenza di qualificare sempre più a fondo
quelle già esistenti».

Gli operatori già occupati e quelli che parteciperanno ai corsi saranno destinati a strutture residenziali e semiresidenziali per anziani, disabili e minori, ai servizi sociali
territoriali e alle strutture residenziali e semiresidenziali per il disagio mentale.

Leggi Anche
Scrivi un commento