Lamponi, e cresce la fertilità

Lamponi, e cresce la fertilità

I lamponi stimolano la fertilità, negli uomini e nelle donne, riducendo anche il pericolo d’aborto.

Lo sostiene una ricerca
del Lawrence Berkeley National Laboratory (sezione US Department of Energy), diretta dalla dottoressa Juliet Wilson.

Ipotesi di partenza, i vantaggi portati dagli antiossidanti del frutto in questione (magnesio e vitamina C) 10 volte più efficaci di quelli del pomodoro.

In cerca di prove, gli scienziati hanno esaminato alcuni volontari, uomini e donne over 44, registrando diversi vantaggi portati dai nutrienti in questione.

Negli uomini, la vitamina C riduceva i danni del DNA agli spermatozoi e, spiegano i ricercatori, una porzione di lamponi offre la dose di vitamina di 173 acini d’uva. Inoltre, il magnesio
favoriva la produzione di testosterone.

Riguardo le donne, gli antiossidanti riducevano il rischio di aborto spontaneo e, tramite acido folico, miglioravano la salute della madre e del bambino durante la gravidanza.

Inoltre, i lampioni aiutavano entrambi i sessi tramite il mantenimento del peso corporeo: fibre e poche calorie stimolavano il controllo della linea, alleato del bilanciamento degli ormoni,
necessario per aumentare la probabilità di concepire.

Infine, concludono gli autori del lavoro, i lampioni hanno un Indice Glicemico (IG) molto ridotto, favorendo l’assorbimento lento degli zuccheri.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento