L'Albania parteciperà al 7°PQ alla stessa stregua degli altri Stati membri

L’Albania ha siglato un protocollo d’intesa che le consentirà di partecipare al Settimo programma quadro (7°PQ) dell’UE in base a condizioni di parità con tutti gli Stati
membri dell’UE, il nuovo «status di paese associato» permetterà all’Albania di partecipare a tutti gli inviti a presentare proposte a partire dal 1 gennaio 2008.

L’accordo è considerato un passo importante nel processo di adesione all’UE, in quanto permette agli scienziati, alle università e alle imprese di instaurare legami con le loro
controparti europee. La Commissione spera che questo consenta all’Albania di sviluppare le sue competenze scientifiche, anche in settori cruciali per l’attuazione di alcune leggi comunitarie.

«Credo fermamente che i paesi dei Balcani occidentali abbiano molto da guadagnare dalla partecipazione al 7°PQ nella prospettiva della loro adesione», ha dichiarato Janez
Potocnik, commissario europeo per la Scienza e la ricerca. «Apprezzo la decisione che l’Albania ha preso oggi di collaborare con noi e con i suoi partner regionali.»

L’accordo è stato sottoscritto a Bruxelles da Potocnik e dal ministro albanese per l’Istruzione e per la scienza, Genc Pollo.

Il 7°PQ dispone di un bilancio di oltre 50 Mrd EUR per il periodo 2007-2013.

Leggi Anche
Scrivi un commento