“La Valle del Gigante Bianco” a Bettolle, in Valdichiana, cinque giorni di festa

“La Valle del Gigante Bianco” a Bettolle, in Valdichiana, cinque giorni di festa

 ULTIM’ORA: evento rimandato a  maggio
Inizio messaggio inoltrato:

Da: Mailing list Amici della Chianina 
Data: 20 aprile 2012 10:16:25 GMT+02:00
Oggetto: Nuovo rinvio “Le Piazze del Gusto”  ad Arezzo

A fronte di previsioni meteorologiche ulteriormente negative anche per sabato e domenica prossimi e in considerazione del fatto che comunque in questo mese di
aprile si terranno altri eventi (recupero Fiera Antiquaria il prossimo 25 aprile), gli enti organizzatori hanno deciso di rinviare l’iniziativa “Le piazze del gusto” al mese prossimo, nella
consueta data del terzo fine settimana (sabato 19 e domenica 20 maggio).

“Le piazze del gusto” danno quindi appuntamento a tutti  sabato 19 e domenica 20 maggio!!
Per ulteriorei informazioni: http://www.confcommercio.ar.it/

Andavo spesso in Valdichiana, a Lucignano, là avevo un amico che purtroppo ha lasciato questo mondo: Lorenzo Totò. Un amico leale e sincero, un grande cuoco contadino che ha
conosciuto grandi onori e grandi encomi ma ha preferito rinunciarvi e restare accanto alla sua famiglia.
Esperto di erbe selvatiche, di cacciagione, di antiche ricette tanto da poterle
raccontare in cinque libri, tra i quali: “Racconti di cucina, ricette antiche”, tradotto in inglese ed anche in giapponese.

Giuseppe Danielli

“La Valle del Gigante Bianco”, Bettolle Frazione di Sinalunga.

La Manifestazione, organizzata dall’Associazione Amici della Chianina, dedicata alla Razza Chianina e alla sua zona di origine “La VALDICHIANA” ha come obiettivo principale quello della
valorizzazione della razza “chianina”, il bovino più grande del mondo, diventato per la sua storia, simbolo amato di questo territorio.
Anche quest’anno sono molteplici gli eventi previsti: convegni, mostre d’arte, mostre fotografiche e documentali, eventi musicali e folkloristici, giochi di un tempo per i più piccoli,
mostre di animali, mercatino di prodotti tipici e degli hobbisti, dimostrazioni di taglio, cooking show tra cuochi e macellai.
Sull’onda del successo ottenuto l’anno scorso, sarà ripetuta, la rievocazione de “Il matrimonio contadino” e l’inedito “Il pranzo del matrimonio!!”.

Sarà possibile apprezzare tra gli stand la vera “Carne Chianina IGP” sia presso “Cibo di Chianina per strada” e sia all’ “Osteria della Chianina” nei giardini pubblici e anche alle ormai
famose cene “Chianina in Tavola” a cura dell’Associazione Cuochi Senesi con la partecipazione del Consorzio di Tutela del VITELLONE BIANCO dell’Appennino Centrale.

I menu comprendono Antiche ricette a base di carne Chianina e prodotti tipici del Territorio; per ogni portata, un diverso vino pregiato a cura della FI.S.A.R. Delegazione Valdichiana e la
partecipazione di ENOTECA ITALIANA.

Siamo sola ai primi di aprile ed il programma è ancora in fase di definizione ma sarà pubblicato quanto prima su questo sito, www.amicidellachianina.it

Programma provvisorio (aggiornato al 4 di aprile 2012):

– CENE CHIANINA IN TAVOLA

– LA CHIANINA NON E’ SOLO BISTECCA
dimostrazione di taglio

– ITINERARI DIVINI

– LA GRANDE DISFIDA DELLA CHIANINA
tra chef e macellai

– CHIANINA IN VETRINA
mostra di esemplari di razza chianina

– CIBI DI CHIANINA PER STRADA

– RIEVOCAZIONE STORICA DI UN MATRIMONIO CONTADINO
cerimonia, pranzo contadino e balli in piazza

– CAFFE’ DELLA VALDICHIANA
salotto artistico culturale musicale

– CHIANINART
estemporanea di pittura su sagome di toro in piazza

-DEGNA … DI NOTE eventi musicali

– GIGANTE BIANCO ON THE ROAD
IV edizione Motoraduno nazionale-Mototour in Valdichiana

– CHIANINA IN MISCHIA
torneo di Rugby della Valdichiana

– MINIVOLLEY VILLAGE II Tappa Nazionale di Minivolley

AVVISO: per la rievocazione del “IL MATRIMONIO CONTADINO” che avverrà con la collaborazione dell’Associazione ASTROLABIO di Sinalunga, l’Associazione IL CILINDRO di Monsigliolo
(Cortona), l’Associazione IL CARRO di Cortona “Museo della Civiltà Contadina” e l’A.D.S. “TIP TAP” di Siena si ricercano Abiti da Cerimonia degli anni ’50, Giocattoli e Foto di bambini
dell’epoca.

NOTE
(dal sito ufficiale www.amicidellachianina.it)
La razza chianina attualmente è frutto di una selezione iniziata nel secolo scorso di cui fu protagonista in Prof. Ezio MARCHI, il personaggio più illustre del paese di Bettolle,
considerato “il padre” della razza chianina.

Nato a Bettolle il 28 giugno 1869, Ezio Marchi contribuì in modo decisivo allo sviluppo della zootecnia tradizionale, mirando allo sviluppo di un più diffuso benessere
nazionale.

Il suo lavoro di ricerca e miglioramento genetico della Razza Chianina proseguì più tardi ad opera del Prof. Giuliani, direttore dell’Istituto Zootecnico dell’Università di
Firenze, che nel 1927 dette inizio ad un lavoro di selezione genotipica-morfofunzionale nelle due Fattorie di Bettolle, allora di proprietà del Conte prof. Napoleone Passerini e del Conte
avv. Puccio Profumo.

In seguito ai notevoli risultati ottenuti, il Ministro dell’Agricoltura venne nella determinazione di estendere detto lavoro di selezione a tutte le altre aziende della Valdichiana (Fratta,
Abbadia di Montepulciano, Santa Caterina…).

La selezione della razza è proseguita fino ad oggi con metodi scientifici rigorosissimi, che hanno portato a quella armoniosa conformazione che la contraddistingue.

Ed è proprio per questo nobile aspetto, dovuto sia alla conformazione armoniosa che alla purezza e candore del manto, e per le notevoli dimensioni (è il bovino più grande del
mondo) che abbiamo deciso di chiamarlo “Il Gigante Bianco della Valdichiana”.

Ma oltre alle caratteristiche fisiche ed al carattere mite, che ne hanno fatto in passato un compagno di lavoro inseparabile per i braccianti utilizzandolo soprattutto come animale da traino,
attraverso l’ultimo secolo ha raggiunto la sua fama grazie alla bontà e alle caratteristiche uniche della sua carne: ottima in quanto a sapore, aroma, caratteristiche organoelettiche e
contenuto di sostanze nutritive.

Ed è per questi pregi e per la sua adattabilità, che la Chianina è stata esportata in altri Paesi, con lo scopo primario di migliorare le razze locali diventando
successivamente risorsa importante della zootecnia di Paesi come il Brasile, L’Argentina, il Canada, l’Australia ecc..
________________________________________________________________________

Per partecipare e/o richiedere informazioni scrivere a:

info@amicidellachianina.it
oppure
telefonare al 333 7287320

www.lavalledelgigantebianco.it

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento