La salutista pentita? Michelle Obama beccata in un negozio di dolci

La salutista pentita? Michelle Obama beccata in un negozio di dolci

Michelle Obama beccata ad ingozzarsi di torte? La notizia sembra inverosimile.

Fin dalle prime battute della corsa del marito alla Casa Bianca, la signora si è posta come paladina incrollabile dell’alimentazione sana e dell’esercizio fisico. Sfoggiando un fisico
invidiabile, Miss Obama ha sempre combattuto contro i cibi grassi, a colpi di sessioni di ginnastica collettiva e coltivazione delle verdure dell’orto, poi trasformate in pietanze povere di
calorie.

Eppure, l’inconcepibile è avvenuto. A descrivere il fattaccio, Abc News Online, secondo cui tutto si è svolto ad Occoquan, piccolo centro della Virginia a pochi chilometri da
Washington.

In cerca di ristoro dalle fatiche della politica, la signora è entrata in una rinomata pasticceria-panetteria a conduzione familiare. Una volta dentro, Michelle ha subito il fascino del
cibo: prima il vino (“Nessuno mi aveva mai detto che ci fosse anche il vino!”) a seguire gli altri prodotti, dalle birre alle marmellate alle caramelle. Alla fine, il carrello presidenziale
conteneva due crostate, una alle mele e una alle ciliege.

Una sconfitta per la salutista? Forse, ma una sconfitta per la pace familiare. “Sarei morta se non fossi uscita da qui con una torta” ha commentato la donna, sottolineando forse come il cibo
è per il marito Barack, noto amante delle torte.

FONTE: Fast Foodie in Chief, ABC News, 8/06/012

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento