La Presidenza dell'agenzia interregionale per il fiume Po al Piemonte

Torino – La riunione del Comitato dell’AIPO (Agenzia interregionale per il fiume Po), che si è svolta questa mattina a Torino, è stata l’occasione per presentare il nuovo
Presidente dell’Agenzia per il biennio maggio 2008-maggio 2010: l’assessore regionale allo Sviluppo della montagna e foreste, Opere pubbliche, Difesa del suolo, Bruna Sibille.

La nomina è stata decisa in una recente seduta del Comitato di indirizzo, l’organo di direzione politica dell’Agenzia formato dagli Assessori competenti in materia di difesa del suolo
delle quattro Regioni del Po che hanno istituito l’Aipo: Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto. Sibille succede al collega della Regione Lombardia Davide Boni.

La Presidente Sibille ha presentato le linee guida del suo mandato, tracciate in sinergia con le altre Regioni che fanno parte dell’Accordo costitutivo dell’Aipo. «Il mio mandato alla
Presidenza dell’Agenzia – ha spiegato Sibille – si caratterizzerà innanzitutto per il proseguimento delle azioni di soluzione dei «nodi idraulici» critici in corrispondenza
dei centri abitati, in particolare ad Ivrea, Casale Monferrato e Alessandria. Occorrerà quindi raggiungere adeguate condizioni di sicurezza degli argini attraverso interventi strutturali
e non strutturali e mantenere le condizioni evolutive naturali dei corsi d’acqua.»

Leggi Anche
Scrivi un commento