La Pasta di Aldo a CIBUS 2012: Luigi Dannori

Selezione rigorosa della materia prima, sistemi di produzione che vanno oltre quelli dei pastifici artigianali e garanzia d’unicità del prodotto, sono i segreti essenziali de La Pasta di Aldo a Monte San Giusto; un vero e proprio gioiello da conservare nella dispensa d’ogni buongustaio che si rispetti. Per ogni formato di pasta viene usata una mescola diversa di semole, L’IMPASTO È AMALGAMATO CON CURA e la sfoglia viene lavorata in modo da lasciare l’impasto soffice. La sfoglia viene tagliata e appesa su particolari stecche nei telai riposti nell’essiccatoio, per consentire UNA LENTA E NATURALE ESSICCAZIONE personalizzata a bassa temperatura; un rito, più che un processo di lavorazione, che consente una piccola produzione giornaliera. La Pasta di Aldo cuoce in quattro minuti e quando si passa in padella non si spappola. All’assaggio si sente ruvida, assorbe e trattiene il sugo come poche altre paste.

Leggi Anche
Scrivi un commento