La Consulta giovanile per il pluralismo religioso partecipa alla Fiera internazionale del libro di Torino

La Consulta giovanile per il pluralismo religioso si riunirà per i propri lavori a Torino il prossimo 7 e 8 Maggio.

La Consulta, che con questo giunge al suo settimo incontro di lavoro, dedicherà la riflessione di questi giorni ai rapporti con le associazioni giovanili confessionali diffuse in Italia
ed alle sigle che raggruppano le medesime a livello sovranazionale.
In occasione di questa incontro la Consulta parteciperà anche a due eventi di alto valore simbolico: la mattina dell’8 Maggio la Consulta interverrà con una propria sessione di
lavoro aperta alla stampa all’inaugurazione del Security Governance and Counter terrorism Laboratory presso l’UNICRI.

Il pomeriggio, invece, i rappresentanti della Consulta parteciperanno ad una sessione della Fiera internazionale del libro, che si svolgerà nel capoluogo piemontese dall’8 al 12 maggio,
dedicata a ‘Identità e minoranze’. A quest’ultimo incontro prenderanno parte i presidenti nazionali delle associazioni confessionali giovanili.

Queste occasioni di incontro esprimono la volontà della Consulta di lavorare nel segno di una sempre maggiore integrazione tra le differenti culture, necessaria alla pacifica convivenza
di tutti. Come ha dichiarato il Coordinatore Francesco Spano: «Il nostro mandato è quello di far convergere due spinte apparentemente opposte. Da una parte è giusto e
legittimo riaffermare e tutelare le differenti identità religiose e culturali come si conviene ad una Democrazia matura, dall’altra bisogna lavorare tutti insieme per rafforzare quelle
politiche e quelle occasioni di coesione che fanno di tante singole parti una unica comunità solidale e pacificata».

I lavori della Consulta saranno presieduti dal ministro per le Politiche Giovanili Giovanna Melandri.

Leggi Anche
Scrivi un commento