Italia al gelo. Comuni isolati, danni all'economia

Comuni isolati, scuole chiuse, Salerno-Reggio Calabria vietata ai tir, il Centro-Sud e’ sempre sotto l’ondata di freddo polare, venti ore di incubo ieri sono quelle capitate a 450 passeggeri
dell’Eurostar Lecce-Roma 9354 un guasto sulla linea elettrica e il ghiaccio sui binari hanno bloccato il treno all’altezza di Caserta, ingenti i disagi causati dal maltempo e pesanti
ripercussioni sull’economia.

Oggi causa delle abbondanti nevicate, le scuole rimarranno chiuse in vari comuni di Calabria, Umbria, Puglia, Abruzzo e Marche. A Cosenza e’ stata disposta anche la sospensione dell’attivita’
dell’universita’. In Calabria sono state rinviate diverse partite di calcio e molti comuni del cosentino (tra i quali Longobucco, Bocchigliero, Campana) risultano isolati. Ilg elo potrebbe
anche aver provocato una vittima. Si tratta di un senzatetto di 84 anni trovato morto due giorni fa su una panchina dell’aeroporto Fontanarossa di Catania, dove era solito dormire. A Roma, per
garantire ai senza fissa dimora un ricovero al riparo dal freddo notturno, questa sera resteranno aperte le stazioni metropolitane di Ponte Mammolo, Tiburtina, Piramide, San Giovanni, piazza
Vittorio, Barberini e Flaminio.

Il freddo, ha detto il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Guido Bertolaso, «non ci ha colti di sorpresa. Lo abbiamo annunciato in tempo e il Paese non si e’ fermato».
Bertolaso ha sottolineato l’importanza della «collaborazione e del buon senso di tutti i cittadini» per affrontare piccole e grandi emergenze. «Se c’e’ neve, ad esempio – ha
osservato – non si dovrebbe circolare e, se si circola, si dovrebbero usare le catene. Stamattina, invece, abbiamo dovuto soccorrere a Matera un pullman che si era avviato con la neve, in una
strada in discesa e senza catene».

Leggi Anche
Scrivi un commento