Intervista a Giovanni Mantovani direttore generale Veronafiere

Intervista a Giovanni Mantovani direttore generale Veronafiere

1) Come si profila l’edizione di Siab Techno Bake Exhibition del 2010? 

Siab, dal 22 al 26 maggio 2010, darà il via al suo nono appuntamento con gli operatori dell’Arte Bianca, un’edizione che si prospetta ancora più rappresentativa in fatto di
espositori, più ricca di eventi e convegni, più importante dal punto di vista dell’aggiornamento professionale. La specializzazione -che si traduce in alleanze con i principali
attori della filiera- sarà il vero punto di forza che farà di questa manifestazione il momento cruciale in cui confluiranno cinque continenti di visitatori che si muovono con lo
scopo di acquisire vero know-how. 

2) Quali sono le novità in programma? 

Le novità della nona edizione di Siab sono numerose. Ci sono innanzitutto le partnership stipulate con associazioni, club, scuole e riviste specializzate che porteranno alla
realizzazione di molteplici eventi, workshop e convegni. Non solo: Siab 2010 sarà anche la ‘tappa finale’ del Siab world tour, un percorso di internazionalizzazione che ha portato
Siab in quei Paesi stranieri che rappresentano un mercato dinamico e in crescita per il comparto dell’Arte Bianca.

3) Quali sono le prospettive dei settori panificazione, pasticceria, pasta e pizzeria? 

Nonostante il 2009 abbia rappresentato un anno di rallentamento della curva economica, l’Arte Bianca e la sua tecnologia hanno buone prospettive per superare la congiuntura economica negativa.
Tutto il segmento dell’Arte Bianca, infatti, è un comparto importante per l’economia italiana, sia per i dati di vendita che di produzione, sia per la tecnologia, da sempre
all’avanguardia per versatilità e capacità produttiva.

Al di là dei numeri, comunque, a Siab 2010 sarà il valore di questi comparti che verrà esaltato. Da questo punto di vista Siab ha sempre raggiunto il suo obiettivo: creare
prospettive di espansione, dare gli strumenti di conoscenza per far crescere il mercato e dar vita ad un momento di incontro e di aggiornamento per i decision makers e per tutti gli operatori
del settore.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento