Intervista a Claudio Lanteri: l’Ortodonzia è la mia vita

Intervista a Claudio Lanteri: l’Ortodonzia è la mia vita

Newsletter del 4/11/2010 ai soci SIDO dal dott. Claudio Lanteri

Carissimi tutti,
vi invio in anteprima l’intervista che ho recentemente rilasciato al dott. Paolo Pegoraro e che sarà
pubblicata sul prossimo numero del “Italian Dental Journal”, in uscita a novembre.

1. La tua vita professionale è da sempre dedicata all’ortodonzia. Un caso o una
vocazione?
Come spesso avviene nelle svolte più significative della nostra esistenza, la casualità ha giocato un
ruolo considerevole. Nello studio dove muovevo i primi passi odontoiatrici, provenendo da altre
esperienze in campo medico, mancava la figura dell’ortodontista. Toccò quindi all’ultimo arrivato
occuparsene. Il contatto con una specialità così ricca di stimoli intellettuali, oltre che di abilità
manuali, e l’entusiasmo dei Maestri, primo fra tutti Giuseppe Cozzani, fecero il resto. Oggi ti posso
dire in piena serenità che l’ortodonzia mi ha ripagato abbondantemente per l’impegno che le ho
dedicato, con grandi soddisfazioni professionali e umane.

2. Hai vissuto la tua professione in modo aperto al mondo scientifico e
associativo: Amici di Brugg, Sido, Università… Trovi che il rapporto del
professionista con l’accademia e le Società scientifiche sia cambiato nel tempo?
Si certo, ho vissuto gli anni in cui l’accesso all’odontoiatria avveniva attraverso percorsi molto
diversificati e solo di rado con la specializzazione acquisita subito dopo la laurea. La necessità di
formazione partiva spesso dalle nozioni di base e i professionisti di alto livello erano mosche
bianche. Il rapporto tendeva ad essere one way, dall’alto al basso, da chi deteneva il sapere a chi lo
riceveva. Spesso si poteva rilevare anche un gap tra il sapere puro, talvolta eccessivamente teorico,
e il saper fare, non sempre sostenuto da adeguate conoscenze scientifiche. Oggi il panorama è di
gran lunga più evoluto e dai contorni molto più sfumati. Abbiamo un gran numero di liberi
professionisti la cui competenza non sfigura affatto negli ambienti accademici più qualificati così
come esiste un’ampia schiera di accademici che sanno distinguersi anche in campo clinico. Questi
interscambi attraverso una frontiera non più impermeabile come in passato hanno contribuito
potentemente alla crescita qualitativa della nostra professione a tutti i livelli.

3. Quale ritieni sia il livello dell’ortodonzia italiana nel panorama
internazionale?
Sono tentato di dire che l’Ortodonzia italiana è nata grande. I nostri padri fondatori che negli anni
’60 diedero vita al GISO (Gruppo Italiano Studi Ortodontici), probabilmente la prima forma
organizzata di società scientifica ortodontica nazionale, non esitarono a varcare l’atlantico
stingendo rapporti con i leader della specialità e iniziando a tessere un network destinato a dare
ottimi frutti. Non dimentichiamo i numerosi colleghi di tutte le specialità che a partire da quegli
anni hanno impostato o approfondito la propria formazione all’estero e in particolare negli Usa.
Nostri connazionali hanno raggiunto i vertici di Società Scientifiche internazionali molto
prestigiose e hanno conseguito riconoscimenti di altissimo livello. L’autorevolezza scientifica e
l’affidabilità organizzativa che ci vengono riconosciute portano buoni frutti. Ne sono esempi
significativi il ruolo guida nel mediterraneo, condiviso con i colleghi d’oltralpe, attraverso il MOIP
(Mediterranean Orthodontic Integration Project) o la scelta di Venezia come sede per il congresso
della European Orthodontic Society (EOS) del 2015.

4. Hai presentato la tua candidatura alla Presidenza Sido per il 2014. In che
modo è maturata questa decisione?
Un amico, scherzando affettuosamente, mi ha detto che ho studiato da presidente da quando avevo
i pantaloni corti! Ti assicuro che non è questo lo spirito che ha ispirato la mia partecipazione alla
vita della SIDO. Anzi, ho sempre visto la SIDO come una grande opportunità di formazione e di
aggiornamento, dove ho anche incontrato e stretto amicizia con un numero incredibile di colleghi
motivati ed entusiasti, animati da sincero attaccamento alla nostra specialità. Ho anche avuto
l’onore di ricoprire incarichi istituzionali e di maturare esperienze a vari livelli e ho potuto vedere
da vicino e talvolta condividere il lavoro di molti Presidenti. Per questo oggi sono più che mai
convinto che la Presidenza non possa essere altro che un servizio orientato al bene comune.

5. Come è preparata oggi la Sido per le sfide del prossimo futuro, con
particolare riferimento ai giovani?
La SIDO è da sempre molto attenta al mondo dei giovani e alla loro formazione. Certo nel tempo le
prospettive sono cambiate ed oggi è svanita la certezza quasi matematica del rapporto diretto tra
impegno e successo, che ha sostenuto le generazioni precedenti. La mia vicinanza quotidiana nel
lavoro e nell’insegnamento, con il mondo dei giovani mi fa avvertire quanto sia viva l’incertezza
davanti ad un futuro pieno di incognite. Penso che la sfida si possa vincere investendo sulla qualità
di una formazione di livello internazionale, puntando sulla razionalizzazione del lavoro, ispirato a
moderni principi di management, e sulla comunicazione diretta anche ad avvicinare quegli ampi
strati sociali che oggi non hanno accesso alle cure ortodontiche.
Qualità, efficienza, comunicazione, formazione, management, aggiornamento continuo sono le
parole d’ordine per affrontare un futuro in cui avrà sempre più rilievo la gestione economica dello
studio-azienda finalizzata alla customer satisfaction, in un contesto etico e deontologico di
alto profilo.
Claudio Lanteri

(Su gentile concessione del Dott. Claudio Lanteri)
Newsfood.com

Chi è Claudio Lanteri
(dal sito: www.lanteri.org)

Nato a Taggia (IM) il 3/4/1948
Casale Monferrato (Al)
Via Mameli n°63
Tel/Fax 0142 461048
e-mail: info@lanteri.org

 

I – TITOLI DI STUDIO

  • Maturità Classica Liceo-Ginnasio G.D. Cassini Sanremo (IM) 1966
  • Laurea in Medicina e Chirurgia con punti 110/110, Università di Genova 1972
  • Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia con punti 70/70, Università di Torino 1975
  • Specializzazione in Odontostomatologia con punti 50/50, Università di Genova 1984.
  • Diploma Superiore Universitario in Orthodontie et Orthopedie dento-maxillo-faciale, Université de
    Bourgogne 1992
  • Specializzazione in Ortognatodonzia con punti 50/50 lode e menzione, Università di Cagliari 1993
  • Diploma di perfezionamento in Ortodonzia pre e post chirurgica, Università di Parma 1995

II – ESPERIENZA DIDATTICA IN AMBITO UNIVERSITARIO

a) Incarichi di insegnamento

  • Professore per affidamento di “Malocclusioni e disfunzioni cranio-mandibolari I” Corso di Laurea Specialistica in Odontoiatria e Protesi dentaria, Università della Magna Gæcia,
    Catanzaro, anni accademici 2003/04 e 2004/05
  • Professore a contratto di “Tecnica Bioprogressiva in Ortodonzia Intercettiva” presso il Corso di Perfezionamento in Ortodonzia Intercettiva, Università di Parma, anni accademici
    1994/95, 1996/97, 1998/99, 2001/02, 2002/03
  • Attaché d’enseignement Diploma Superiore Universitario in Orthodontie et Orthopédie dento-maxillo-faciale, Université de Bourgogne Faculté de Médicine
    Dijon années universitaires 1992 – 1999
  • Attaché d’enseignement Diploma Universitario in Chirurgie Buccale, Université de Bourgogne Faculté de Médicine Dijon années universitaires 1992 – 1999
  • Professore visitante Faculdad de Odontologia, Universidad de Cartagena (Colombia) dall’anno accademico 2000/01
  • Professore a contratto di “Terapia delle prime, seconde e terze classi in Ortodonzia Intercettiva” presso il Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria, Università di Parma,
    a.a. 2000/01
  • Professore a Contratto di “Ortodonzia segmentata” presso la Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi
    dell’Insubria dall’anno accademico 2007/08


b) Lezioni, corsi, seminari

  • Relatore Seminario su Rapporti tra Ortodonzia e Protesi C.L.O.P.D. Universita’ di Siena a.a. 1984/85
  • Relatore 1° Corso di Perfezionamento in Ortodonzia e suoi rapporti con la Parodontologia Universita’ di Siena a.a. 1985/86
  • Relatore Seminario di Aggiornamento Ortognatodontico (Rapporti tra Ortodonzia e le altre branche dell’Odontoiatria) Istituto di Stomatologia Universita’ di Cagliari a.a. 1988/89
  • Relatore Seminari di Aggiornamento in Ortognatodonzia Universita’ di Sassari a.a. 1990/91 e 1991/92
  • Relatore Corso Monotematico “Filosofia e Tecnica Bioprogressiva Secondo Ricketts” Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia Università di Cagliari a.a. 1992/93, 1993/94
  • Relatore Corso di Perfezionamento in Ortodonzia Intercettiva, Università di Cagliari a.a. 1993/9
  • Relatore Seminario “Ortodonzia dell’adulto e aspetti interdisciplinari nella pianificazione del trattamento” Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia Università di Cagliari a.a.
    2000/0
  • Relatore Seminario “Orientamenti della Scuola di Parma in Ortodonzia Intercettiva” II Università di Napoli a.a. 2000/01
  • Relatore Seminario “Ortodoncia – Implantologia” Postgrado de Ortodoncia del Istituto de Ciensias de la Salud CES Medellin (Colombia) 5-6 febbr. 2002
  • Relatore Corso di Aggiornamento di Pedodonzia Dip.to di Chirurgia e Scienze Odontostomatologiche (Provider sperimentazione ECM residenziale n° R 865) Università di Cagliari a.a.
    2003/04
  • Relatore Master Universitario Specialistico di I Livello in DEGLUTOLOGIA (Modulo di Elementi di ortodonzia e vizi orali) Dip.to di Discipline medico-chirurgiche S.C.U. Audiologia e
    foniatria Università di Torino a.a. 2004-2005 e 2007-2008
  • Relatore “Curso de Actualisacion en Ortodoncia” Istituto Superior de Ciencias Médicas de La Habana – Facultad de Estomatologìa – Postgrado de Ortodoncia La Habana 22 novmbre
    2007

c) Tesi di Laurea, di Specializzazione, di Perfezionamento

  • Relatore delle tesi di specializzazione in Ortognatodonzia presso l’Università di Cagliari nell’anno accademico 1991-92:
    1. Le malocclusioni di III classe in dentatura decidua e mista Dott.ssa A. Maria Aste
    2. La malocclusione di III classe in dentatura permanente Dott.ssa Antonella Meloni
  • Relatore delle tesi di Diploma Superiore Universitario in Orthodontie et Orthopedie dento-maxillo-faciale, presso Université de Bourgogne (Dijon) anni accademici 1992/1998:
    1. Les agénésies dentaires: exemples de cas cliniques traites par orthodontie et prothèse
    dott. Pepe Concetta
    2. L’extraction de la dent de la sagesse pour raison orthodontiques dott. Fresco Chiara
    3. L’enfant adénoïdien: contrôles cliniques, rhinomanométriques et téléradiographiques a deux ans du traitement dott. Pugliese Lucia Maria
    4. La thérapeutique fonctionnelle de la classe II: le bite-jumping dott. Serra Roberta
    5. L’importance de la ligne de Mc Namara pour le diagnostic orthodontique dott. Evangelista Carla
    6. Le traitement des malocclusions de classe II selon les principes de la technique bidimensionelle
    dott. Guiducci Antonio
    7. La croissance résiduelle de la mandibule et ses implications dans la détermination de la récidive orthodontique dott. Cimini Isabella
    8. La malocclusion de classe III en denture permanente: traitement orthodontique
    dott. Angelino Gianfranco
    9. Le traitement des malocclusions de classe II selon les principes de l’Alexander discipline
    dott. Golini Silvia
    10. Les aspècts medico-legaux en O.D.F. dott. Torrisi Giulia
    11. La canine mandibulaire incluse. Cas personnels dott. Zanibellato Adriana
    12. L’insuffisance transversale du maxillaire supérieur: les effets de appareils d’expansion rapide dans les trois dimensions de l’espace. dott. D’alessio Dario
    13. La Ligne Médiane dott. Reboni Nadia
    14. Traitements extractifs avec le “Vector 3”. Comparaison clinique avec la “Technique Bidimensionelle” et l'”Alexander Discipline” dott. Cortesi Raffaello
    14. Les Extractions Sériées dott. Marzolo Monica
    15. Traitement orthopédiques de classe III squelettique: présentation et discussions de quelques cas cliniques dott. Ballarino Paolo
    16. Systèmes statiquement détermines dans la technique segmentée dott. Lagomarsino Franco
    17. La Canine: considérations en O.D.F. dott. Di Massa Elisabetta
    18. Processus d’expansions rapide chirurgicalement assistée (E.R.C.A.) du maxillaire supérieur
    dott. Dal Pont Silvia
    19. Considerations parodontales chez le patient orthodontique dott. Vezzoni Paola
  • Relatore delle tesi di Diploma Universitario in Chirurgie et Pathologie Buccale presso Université de Bourgogne (Dijon) anni accademici 1992/1998:
    1. Implants ostéointégrés et hygiène buccale dott. Lambusta Giuseppe
    2. Augmentation du volume gingival dott.Filippone Umberto
    3. Le réhaussement du sinus maxillaire: description d’une technique opératoire dott.Rossi Enzo
  • Relatore delle tesi di Laurea Specialistica in Odontoiatria e Protesi dentaria, Università della Magna Gæcia, Catanzaro, anno accademico 2004/05
    1. Espansione ortopedica del mascellare in ortodonzia intercettiva (104/110) dott. Liliana Perez Montero
    2. Rapporti tra morso coperto e disfunzioni cranio-mandibolari (110/110 lode) dott. Teresa Iaconis
    3. Terapia delle malocclusioni di III classe in soggetti a fine crescita (108/110) dott. Giuseppe Simone Garofalo

III – CONOSCENZE LINGUISTICHE

– Francese (ottima)
– Inglese (discreta)
– Spagnolo (discreta)

IV – SOGGIORNI DI STUDIO ALL’ESTERO

  • Boston University, School of Graduate Dentistry, Aprile 1983
  • University of Pennsylvania, School of Dentale Medicine, Philadelphia, Aprile
  • Centro Europeo De Ortodoncia, Madrid, Settembre 1986
  • Boston University, School of Graduate Dentistry, Marzo 1987
  • C. H. Tweed Foundation, Tucson, Arizona, Ottobre 1990 – Universitè de Bourgogne Facultè de Mèdecine de Dijon Service de Stomatologie et Chirurgie Maxillo-Faciale
    1992-1999

V – ASSOCIAZIONI

  • Società Italiana di Ortodonzia (S.I.D.O.) Socio Ordinario dal 1988 – Consigliere biennio 2000/01 – Tesoriere biennio 2006/07 – Relatore Ufficiale Sido 50° Congresso Amici di
    Brugg 2007
  • Consigliere Provinciale Sindacato Unitario Specialisti Ortognatodonzia (S.U.S.O.)
  • Società Italiana di Odontoiatria Infantile (S.I.O.I.)
  • Associazione Italiana Specialisti in Ortognatodonzia (ASIO)
  • World Federation of Orthodontic
  • European Society of Orthodontic (E.O.S.)
  • Società Francese di Orthopedie Dento-Faciale (S.F.O.D.F.)
  • Membro Onorario della Sociedad Colombiana de Ortodoncia

VI – ATTIVITA’ PROFESSIONALE

a) Borsista presso il reparto Clinico universitario Santa Corona di Pietra Ligure (SV) nel 1973
b) Assistente di Ortopedia e Traumatologia Ospedale Principale della Marina Militare La Spezia nel 1974
c) Assistente Ospedaliero di Ortopedia e Traumatologia, dal 1975 al 1978
d) Responsabile dei servizi sanitari e assistenziali presso la Residenza Assistenziale Flessibile (R:A:F:) “Airone” di Giarole (AL) dal 1996 a tutt’oggi
e) Ufficiale Medico Corpo Militare della Croce Rossa Italiana
f) Libera professione odontoiatrica
g) Direttore Scientifico dell’Edizione italiana di Ortho Tribune

 

VII – PUBBLICAZIONI

1. COOLEY’S ANAEMIA IN ASSOCIATION WITH MUCOPOLYSACCHARIDOSIS AND ENCHONDROMATOSIS RESPECTIVELY. RANDACCIO M., PATRUCCO R., LANTERI C. PEDIATRIC RADIOLOGY 9, 27-30 1980

2. IL TRATTAMENTO DELLA INSUFFICIENZA TRASVERSALE DEL PALATO
BRICCA C., CASTAGNINI G., LANTERI C., VILLANO A. IL DENTISTA MODERNO 5, 137-143 1985

3. CALCIFICAZIONI E OSSIFICAZIONI ETEROTOPICHE DEI MASCELLARI
LANTERI C., LOCATELLI P. ATTUALITÀ’ DENTALE 8, 20-25 MARZO 1986

4. L’ESPANSIONE RAPIDA DEL PALATO
LANTERI C., VILLANO A. ATTUALITÀ’ DENTALE 9, 23-27 MARZO 1987

5. STABILIZZAZIONE POST-ORTODONTICA DI ELEMENTI DENTARI
LANTERI C. NUOVA PROPOSTA 4, 3-6 1987

6. SCHEMA DI TRATTAMENTO DI UNA TERZA CLASSE
LANTERI C., VANNUCCI E. ATTUALITÀ’ DENTALE 28, 12-21 SETTEMBRE 1987

7. ESTETICA DEI MEZZI ORTODONTICI
LANTERI C. NUOVA PROPOSTA 4, 25-27 1987

8. UN CASO DI DISOSTOSI CLEIDO-CRANICA
LANTERI C., LOCATELLI P. IL DENTISTA MODERNO 1, 157-162 1987

9. RECUPERO DI PREMOLARI INFERIORI IN INCLUSIONE OSSEA IN PAZIENTE ADULTO PER RIABILITAZIONE OCCLUSALE
LANTERI C., RONZONI L., BENECH A. PRATICA ODONTOIATRICA 3, 36-39 1988

10. LA TECNICA DEL FILO BIDIMENSIONALE
GABBA G., LANTERI C. MONDO ORTODONTICO 6, 61-67 1987

11. RECIDIVA E CONTENTIONE. PARTE I
LEVRINI A., LANTERI C. MONDO ORTODONTICO 4, 11-39 1988

12. RECIDIVA E CONTENTIONE. PARTE II
LEVRINI A., LANTERI C. MONDO ORTODONTICO 5, 29-69 1988

13. DISPOSITIVI DI CONTENZIONE FISSI
LANTERI C. ATTI CONVEGNO SIDO FIRENZE 1988

14. LA DISPLASIA ECTODERMICA: EREDITARIETÀ
LANTERI C., LOCATELLI P. MINERVA ORTOGNATODONTICA 3, 131-137 1988

15. ORTODONZIA OGGI: OPINIONI A CONFRONTO
LANTERI C. RIVISTA DI ODONTOIATRIA A. di B. 2, 21-27 1989

16. CORONOPLASTICA IN COMPOSITO; DESCRIZIONE DI UNA TECNICA
LANTERI C., DE CAROLI G. NUOVA PROPOSTA 1, 27-29 1989

17. ESTREMA SEMPLIFICAZIONE NEL TRATTAMENTO DI UNA II CLASSE. Revisione critica a 15 anni di distanza
LANTERI C., VANNUCCI E.C., MONDO ORTODONTICO 3:287-297 1990

18. LE MALOCCLUSIONI
Villano A., LANTERI C., BOLL. ORDINE MEDICI E ODONT. DI MASSA-CARRARA 4:29-34 1990

19. DISLALIE E DISMORFISMI ORO-FACIALI
LANTERI C., RONCHIN M., CORTONA P.L., ZERBINI A., MINERVA ORTOGNATODONTICA 2:87-95 1990

20. COMPROMESSO DENTALE PER LA CHIUSURA DEL MORSO IN PAZIENTI CON OVERJET MINIMO O NEGATIVO
ZAPPULLA F., MONTERA V., COZZANI M., LANTERI C., ROSA M., MONDO ORTODONTICO 4:483-486 1991

21. LE ORIFICAZIONI IN PEDONZIA
MANNA A., CAPRIOGLIO D., RONCHIN M., LANTERI C. ATTI LXXIX CONG. FDI VOL. II pag 395 1991

22. LA GUIDA INCISIVA IN ORTODONZIA PREPROTESICA
LANTERI C., RONCHIN M., CAPRIOGLIO D, MANNA A. ATTI LXXIX CONG. FDI VOL. IV pag 375 1991

23. L’ANALISI MUSCOLARE E DELLE ARTICOLAZIONI TEMPORO MANDIBOLARI NELLA DIAGNOSI ORTODONTICA
CORTI P., LANTERI C., RONCHIN M. GIORNALE IT. STOMATOLOGIA e ORTODONZIA 1:15-24 1991

24. ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL’ARTICOLAZIONE TEMPORO MANDIBOLARE
VILLANO A., LANTERI C. BOLL. ORDINE MEDICI E ODONTOIATRI MASSA-CARRARA 2:30-35 1991

25. L’ESPANSIONE RAPIDA DELLA SUTURA PALATINA
LANTERI C., RUSCICA S., PATRUCCO R., MELIS M.T. RIV. IT. ODONT. INFANT. 1: 45-51 1992

26. BANDAGGIO DEGLI “E”
MONTERA V., ZAPPULLA F., LANTERI C., COZZANI M. MONDO ORTODONTICO 3: 343-346 1991

27. RAPPORTI TRA ORTODONZIA E SUPPORTO PARODONTALE
TURCHINI A., LANTERI C., RONCHIN M., CAPRIOGLIO D., SAVERIO F., DOTTORINI R. MONDO ORTODONTICO 4: 449 1991

28. METODO PRATICO PER VINCERE IL MORSO INCROCIATO DI UN DENTE
COZZANI M., LANTERI C., FEDI M., MONTERA V., ZAPPULLA F., ROSA M. MONDO ORTOD. 6: 733- 737 1991

29. TRASPOSIZIONE DEL CANINO E DEL PRIMO PREMOLARE PERMANENTI SUPERIORI: SOLUZIONI ORTODONTICHE, CHIRURGICHE, CONSERVATIVE.
LANTERI C., MANNA A., CAPRIOGLIO D., DOTTO R., SAVERIO F. MONDO ORTOD. 4:457:465 1991

30. RECIDIVA E CONTENZIONE IN ORTODONZIA.
LANTERI C. PROGRESSO ODONTOIATRICO 10: 63:64 1991

31. TRATTAMENTO DELL’ADULTO CON PROBLEMI ESTREMI PARODONTO-ORTODONTO-PROTESICI: SOLUZIONE CON ESTRAZIONE DEI PRIMI PREMOLARI E SECONDI MOLARI DELL’ARCATA SUPERIORE.
PIASENTINI A., RONCHIN M., LANTERI C. ATTI CONGR. “LA MELA BLU” NAPOLI 1992

32. CONSIDERAZIONI SUL RADDRIZZAMENTO DEI MOLARI INCLINATI IN ORTODONZIA PREPROTESICA.
LANTERI C., CAPRIOGLIO D., DAVO A. ATTI I GIORN. ODONT. UN. di SASSARI MAGGIO 1992

33. DISTALIZATION OF LOWER PREMOLARS
LANTERI C., CAPRIOGLIO D. ATTI CONGR. EOS VENEZIA GIUGNO 1992

34. ASPETTI MEDICO LEGALI DEI TRAUMI AI DENTI ANTERIORI IN ORTODONZIA E PEDODONZIA.
SPINAS E., LANTERI C., CAPRIOGLIO D. ATTI I GIORN. ODONT. UN. di SASSARI 1992

35. RAPPORTI TRA ANOMALIE DELLA DEGLUTIZIONE E MALOCCLUSIONI
LANTERI C., CORTONA P., RONCHIN M., PATRUCCO R. RIV. IT. ODONT. INFANT. N.°3, 29-38 1992

36. MICRODONTIA DEGLI INCISIVI LATERALI: CORONOPLASTICA IN RESINE COMPOSITE.
MANNA A., LANTERI C., CANANZI M. PARODONTOL. e STOMAT. NUOVA N° 4, 197 – 201 1991

37. DISOSTOSI CLEIDO CRANICA PRESENTAZIONE DI UN CASO
MANNA A., LANTERI C., CANANZI M. PARODONTOL. E STOMAT. NUOVA N° 4, 203-209 1991

38. INTERPRETAZIONE CLINICA DELLE RADIOPACITA’ ETEROTOPICHE DEI MASCELLARI.
MANNA A., LANTERI C., CANANZI M. PARODONTOL. E STOMAT. NUOVA N° 4, 211-217 1991

39. LA SINDROME DI RIEGER. CONTRIBUTO CLINICO.
MEOZZI A., LANTERI C., LONGHETTO A. RIV. IT. ODONT. INFANT. N.° 2:35-42 1992

40. SINDROME OCULO DENTO DIGITALE.
LANTERI C., MEOZZI A., CAPRIOGLIO D. RIV. IT. ODONT. INFANT. N.°3, 39-44 1992

41. DISTALIZZAZIONE DI MOLARI A SCOPO PREPROTESICO
LANTERI C., CAPRIOGLIO D., SPINAS E. ATTI XXIII CONGR. SIOCMF III:573-578 BOLOGNA 1992

42. APPLICAZIONI ORTODONTICHE DELLA RESINA ACETALICA:LA FERULA T.L.M.
BOLLA E., MANNUZZI E., LANTERI C., TESTA M. ORTOGNATODONZIA ITALIANA 3:475-480 1993

43. LA SINDROME DI GORLIN E GOLTZ
LANTERI C., MEOZZI A., CAPRIOGLIO D. RIV. IT. ODONT. INFANT Nº3: 49-60 1993

44. LE SINDROMI DEL I E DEL II ARCO BRANCHIALE: LA SINDROME DI GOLDENHAR. Iª PARTE. LANTERI C., MEOZZI A., CAPRIOGLIO D., GANDOLFINI M., RIV. IT. ODONT. INFANT Nº4: 51-59 1993

45. LE SINDROMI DEL I E II ARCO BRANCHIALE: LA DISOSTOSI MANDIBOLO-FACCIALE (SINDROME DI TREACHER-COLLINS-FRANCESCHETTI) II PARTE. MEOZZI A., LANTERI C., CAPRIOGLIO D., GANDOLFINI M., DE TULLIO
A. RIV. IT. ODONT. INFANT Nº1: 65-69 1994

46. LA SINDROME DI WILLIAMS
LANTERI C., MEOZZI A., CAPRIOGLIO D., GANDOLFINI M., DE TULLIO A. RIV. IT. ODONT. INFANT Nº2: 97-103 1994

47. LA FIBROMATOSI GENGIVALE FAMILIARE EREDITARIA E SINDROMI CORRELATE
MEOZZI A., LONGHETTO A., LANTERI C., GANDOLFINI M., RIV. IT. ODONT. INFANT Nº3: 61-70 1994

48. L’ANESTESIA LOCALE IN PEDODONZIA
EVANGELISTA C., FILIPPONE U., LANTERI C., OLIVI R. RIV. IT. ODONT. INFANT Nº1: 25-31 1994

49. TERAPIA ORTODONTICA E RIABILITAZIONE ORALE LANTERI C., ZERBINI A. SCHEDE DI AGGIORNAMENTO SIDO 1995

50. LITIASI SALIVARE NELL’INFANZIA: PRESENTAZIONE DI UN CASO LERDA F., LANTERI C., GANDOLFINI M. RIV. IT. ODONT. INFANT Nº 2:57-59 1995

51. TRATTAMENTO ORTODONTICO di UNA TERZA CLASSE GRAVE LANTERI C., GIRAUDI L., LERDA F. RIV. di ODONT. A. di B. N°1 1995

52. LA FERULA ACETALICA T.L.M. MANNUZZI W., LANTERI C., TESTA M. FILOSOF. BIOPROGR. 2: 41-43 1995

53. UTILIZZO DEL BIONATOR DI BALTERS IN ORTODONZIA INTERCETTIVA POZZI M., LANTERI C., MARTELLI S., STAFFORINI M.C., CAPRIOGLIO M.S. RIV. IT. ODONT. INFANT Nº3: 39-44 1995

54. ORIENTAMENTI TERAPEUTICI NEL BAMBINO CON MICROSOMIA EMIFACCIALE MEOZZI A., LANTERI C., TARANTINO E. Atti Congr. Reg. Toscano Soc. It. di Pediatria I: 105-106 1995

55. SPETTRO OCULO-AURICOLO-VERTEBRALE: VARIABILITA’ DELL’ESPRESSIONE CLINICA TARANTINO E., MEOZZI A., LANTERI C., TADDEUCCI G. Atti Congr. Toscano Soc. It. di Ped. I:105-106 1995

56. APERTURA DELLA SUTURA PALATINA MEDIANA CON QUAD HELIX LERDA F., LANTERI C., GANDOLFINI M. Atti III Congr. Naz. Collegio Docenti vol. II Roma 1996

57. L’ATTIVATORE IN ORTODONZIA INTERCETTIVA: PROGETTAZIONE e COSTRUZIONE STAFFORINI M., ZERBINI A.,LANTERI C. Atti III Cong. Collegio Docenti vol. II:235-238 Roma 1996

58. IL REGOLATORE DI FUNZIONE DI FRANKEL IN ORTODONZIA INTERCETTIVA: STUDIO COMPARATIVO SU UNA COPPIA DI GEMELLI OMOZIGOTI ROSSELLO P., LANTERI C., CAPRIOGLIO M.S. Atti III Cong. Collegio Doc.
vol.II:235-238 Roma 1996

59. ESPANSIONE RAPIDA DEL PALATO: MODIFICAZIONI CEFALOMETRICHE D’ALESSIO D., LANTERI C., CAPRIOGLIO M.S. Atti III Cong. Collegio Doc. vol.II:227-234 Roma 1996

60. FUNCTIONAL ORTHODONTIC TREATMENT AFTER THE REPLANTATION OF AN UPPER CENTRAL INCISOR IN A CLASS II DIV. I PATIENT D’ALESSIO D.,GANDOLFINI M., LANTERI C. Atti VII World Congr. Dental Trauma
111 Firenze 1996

61. RAPID ORTHODONTIC EXTRUSION OF A FRACTURED UPPER CENTRAL INCISOR LANTERI C., GANDOLFINI M., D’ALESSIO D. Atti VII World Congr. Dental Trauma 115 Firenze 1996

62. QUAD HELIX AD AZIONE ORTOPEDICA LERDA F., LANTERI C., D’ALESSIO D. BOLL. INFORM. ORTOD. 58: 1997

63. IL CANINO INCLUSO: UNA IPOTESI EZIOPATOGENETICA DI MASSA E., PANGIA D., LANTERI C. MONDO ORTODONTICO 1: 13-17 1997

64. ESPANSIONE ORTOPEDICA DEL MASCELLARE: CONSIDERAZIONI CEFALOMETRICHE

65. D’ALESSIO D., LANTERI C., LERDA F. BOLL. INFORM. ORTOD. 1998

66. ESPANSIONE DEL MASCELLARE ASSISTITA CHIRURGICAMENTE DAL PONT S., LANTERI C., ORTOGNAT. IT. 1 2000

67. CONFRONTO FRA LE MODIFICAZIONI OCCLUSALI INDOTTE DAL DISGIUNTORE COSTRUITO CON BITE OCCLUSALE O SU BANDE D’ALESSIO D., GIANOLIO A., LANTERI C., LANTERI V. ATTI CONGR. SIDO (sezione POSTERS
pag. 74-75) Genova 2001

68. DISTALIZZARE CON IL “FAST BACK” LANTERI C., FRANCOLINI F., LANTERI V. Boll. Inform. Ortod. 31:91-104 2001

69. UN NUOVO DISPOSITIVO PER LA DISTALIZZAZIONE DEI MOLARI SUPERIORI: il “FAST BACK” LANTERI V., SFONDRINI M.F., CACCIAFESTA V., LANTERI C. Atti V Conv. Odontoiatria Nembro (Bg) genn. 2002

70. DISTALIZATION USING THE FAST-BACK: REQUIREMENTS, IDEAS, COMPARISON AND APPLICATION LANTERI C., FRANCOLINI F., LANTERI V. Leone news international. Febbraio 2002

71. UN NUOVO DISPOSITIVO PER LA DISTALIZZAZIONE DEI MOLARI SUPERIORI: il “FAST BACK” LANTERI C., D’ALESSIO D, GIANOLIO A., LANTERI V. Atti Conv. SIDO (2° classificato sezione CD Rom) pag.
437-438 Firenze 2002

72. DISTALIZZARE CON IL “FAST BACK”
LANTERI C., BERETTA M. MONDO ORTODONTICO 3: 301-315 2003

73. SBIANCAMENTO PROFESSIONALE NEL PAZIENTE ORTOGNATODONTICO
RICCI M., LANTERI .C., D’ALESSIO D., LERDA F., PESCARMONA F. Atti IX Cong. Collegio Doc. Roma 2004

74. BITE MULTISTRATO-MULTIFUNZIONE (secondo Lanteri C. e Daniele N.)
LANTERI C., DANIELE N., LANTERI V., GIUDICE C., CIMINO B. Atti I Congr. Intern. Advances in Oral
Physiopathology: from basic research to clinical application Torino 9-10-11 dicembre 2004

75. L’ESPANSORE LENTO AMMORTIZZATO (E.L.A.) un nuovo apparecchio di espansione mascellare
LANTERI C., LERDA F., FRANCOLINI F. BOLL. INFORM. ORTOD. Firenze 4: 22-28 2005

76. L’ESPANSORE LENTO AMMORTIZZATO (E.L.A.) un nuovo apparecchio di espansione mascellare
LANTERI C., LERDA F., FRANCOLINI F. ATTI CONGR. SIDO (sezione POSTERS) RIMINI 11-14 maggio 2005

77. DISTALIZZARE CON IL “FAST BACK”: la tecnica, la clinica, la ricerca
LANTERI C., Atti II Congr. SINET Napoli 27-28-29 maggio 2005

78. A NEW APPLIANCE FOR MAXILLARY EXPANSION: ELA (ESPANSORE LENTO AMMORTIZZATO)
LERDA F., LANTERI C., GIGANTI U.
World Journal of Orthod. Vol. 6 suppl. 6th Int. Orth. Congress Paris pag. 273 2005

79. FAST BACK: A NEW DISTALIZING APPLIANCE. LONG-TERM CEPHALOMETRIC EVALUATION
D’ALESSIO D., GIGANTI U., LANTERI C.
World Journal of Orthod. Vol. 6 suppl. 6th Int. Orth. Congress Paris pag. 303 2005

80. UN NUOVO APPARECCHIO DI ESPANSIONE MASCELLARE: L’ESPANSORE LENTO AMMORTIZZATO (E.L.A.)
LANTERI V., LANTERI C., SFONDRINI M.F.
Atti IX Conv. Odontoiatria S.I.O.C.M.F. Lombardia Nembro (Bg) 2006

81. Il BITE MULTISTRATO-MULTIFUNZIONE: nuovo contributo alla terapia dei d.c.c.m.
LANTERI V., LANTERI C., GIUDICE C., CIMINO B.
Atti IX Conv. Odontoiatria S.I.O.C.M.F. Lombardia Nembro (Bg) 2006

82. GESTIONE CLINICA DELL’AGENESIA DEGLI INCISIVI LATERALI
COUCOURDE M., LANTERI V., LANTERI C.*, MARZIA SEGÙ M.
Atti X Conv. Odontoiatria S.I.O.C.M.F. Lombardia Nembro (Bg) 2007

83. L’UTILIZZO DELL’E.L.A. NELL’ESPANSIONE MASCELLARE
LANTERI C., BERETTA M., LANTERI V. Dental Tribune anno III n° 7: 6-12 2007

84. L’ESPANSORE LENTO AMMORTIZZATO (E.L.A)
LANTERI C., BERETTA M., LANTERI V. BOLL. INFORM. ORTOD. Firenze 79: 11-20 2007

85. MALOCCLUSIONE E LOGOPEDIA Educazione della bocca e correzione delle malocclusioni nell’età evolutiva  Lanteri C., Vernero I. Lanteri V. Edizioni Martina Bologna 2009

 

VIII – AUDIOVISIVI e INFORMATICA

1. PROGRAMMA COMPUTERIZZATO DI CEFALOMETRIA JOE 3.1
LANTERI C., DALMONTE R. Rocky Mountains 1995
2. VIDEOCASSETTA “ORTOGNATODONZIA I” LANTERI C., GIRAUDI L.
– Il retainer: tecnica di applicazione
– Attacchi diretti: tecniche di applicazione e di rimozione
– L’arco di utilità: confezione e applicazione delle legature
– Impronte e modelli
Biblioteca di Odontoiatria pratica UTET Video 1996
3. CD-Rom ORTODONZIA e IMPLANTOLOGIA: aspetti clinici.
LANTERI C., DALMONTE R. a cura di Amici di Brugg 1998

IX – MONOGRAFIE E TESTI

• 1 ALCUNI ASPETTI PRATICI DI ORTODONZIA DELL’ADULTO Cozzani G., Lanteri C. QUADERNI DI PROGRESSO ODONTOSTOMAT. N°7 ED. ISBS CASTELNUOVO DON BOSCO (AT) 1989

• 2  IL RETAINER: INDICAZIONI E TECNICA DI APPLICAZIONE Lanteri C., Giraudi L. QUADERNI DI PROGRESSO ODONTOSTOM. N.°10 ED. ISBS CASTELNUOVO DON BOSCO (AT) 1992

• 3 PROBLEMI TRASVERSALI: ESPANSIONE RAPIDA O LENTA? Lanteri C., Gandolfini M. in CAPRIOGLIO D., FALCONI P. ODONTOIATRIA INFANTILE PRATICA LIBRARIA ED. INTERN. 7:12-23 MILANO 1992

• 4  ORTODONZIA INTERCETTIVA Caprioglio D., Levrini A., Lanteri C., Caprioglio A., Levrini L. Ed. MARTINA BOLOGNA 2000

• 5 INTERCEPTIVE ORTHODONTICS Caprioglio D., Levrini A., Lanteri C., Caprioglio A., Levrini L. Ed. MARTINA BOLOGNA 2002

• 6  ELEMENTI DI ORTODONZIA Lanteri C., Lanteri V. in DEGLUTOLOGIA di SCHINDLER O.,RUOPPOLO G.,SCHINDLER A. pag. 197-233 OMEGA Ed. TORINO 2001

• 7 MALOCCLUSIONI DENTARIE e DEGLUZIONI ATIPICHE Lanteri C., Lanteri V. Sillabo del Corso di Aggiornamento per Foniatri e Logopedisti in “DISFAGIA e DISTURBI della DEGLUTIZIONE” Amplifon
Centre for Research and Studies Milano 10-12 Giugno 2002

• 8 ORTOGNATODONZIA Lanteri C. Edizioni MASSON MILANO 2002

• 9 PREVENZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE ORALE IN ETA’ PEDIATRICA: IL BILANCIO DI SALUTE ORALE ORTO-PEDODONTICO: A. Laino, C. Savastano, G. Di Mauro, G. Petrazzuoli, C. Lanteri in
ODONTOIATRIA PER IL PEDIATRA Società Italiana di Pediatria Pacini ed. 2007

• 10 ASPETTI CLINICI DELL’INVECCHIAMENTO DELL’APPARATO STOMATOGNATICO Lanteri C., Lanteri V., Denotti G. in LA PRESBIFAGIA E LA PEDOFAGIA: DALLA NORMALITA’ ALLA DEVIANZA E ALLA PATOLOGIA a
cura di G. Ruoppolo, I. Vernero, A. Schindler, M. De Vincentiis in corso di pubblicazione 2007

• 11 IGIENE ORALE in ORTODONZIA Principi clinici e Protocolli operativi: Lanteri C., Lanteri V., Segù M., Collesano V. Collana di Ortodonzia n°22 Ed. MARTINA BOLOGNA 2007

Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento