Inaugurato nuovo gruppo operatorio ospedale di Bussolengo

Bussolengo (Vr), 2 Novembre 2007 – L’assessore alle politiche sanitarie del Veneto, Francesca Martini, ha inaugurato oggi a Bussolengo (Verona) il nuovo gruppo operatorio dell’Ospedale
Orlandi, realizzato con un investimento di 5 milioni di euro nell’ambito di un’articolata operazione di potenziamento del nosocomio. Erano presenti, tra gli altri, il vescovo di Verona mons.
Giuseppe Zenti, che ha benedetto la struttura, numerosi amministratori locali della zona, i dirigenti dell’Ulss 22. Il gruppo operatorio, collocato nel monoblocco, è composto di 5 sale
operatorie, 2 aree per la preparazione e il risveglio dei pazienti, una sala per teleconferenze, 2 corridoi totalmente asettici per garantire il trasporto nella massima sicurezza igienica dei
pazienti e dei materiali.

«Questo intervento – ha sottolineato l’assessore Martini – è il cardine di un’azione di innalzamento globale della qualità dell’offerta sanitaria sul territorio che sta
dando ottimi risultati e che pone al centro dell’attenzione le necessità dei cittadini. Grazie alle elevate tecnologie utilizzate in spazi addirittura superiori agli standard, siamo ad
un livello qualitativo europeo. Senza contare – ha aggiunto Martini – che, con 7.500 interventi effettuabili ogni anno, potrà essere data una risposta concreta anche all’abbattimento
delle liste d’attesa chirurgiche in un’area fondamentale per la sanità veronese». L’assessore ha anche posto l’accento sul valore aggiunto costituito dalla possibilità di
creare un percorso completo di presa in carico del paziente.

«A Bussolengo è stata creata un’area chirurgica di valore assoluto – ha detto Martini – ma voglio anche ricordare che, recentemente, abbiamo dato il via libera alla realizzazione
di un ospedale di comunità a Valeggio. Si completa così un percorso virtuoso che non prevede solo l’intervento nella fase acuta o chirurgica della malattia, ma garantisce anche
l’accompagnamento del paziente in quella postacuta, attraverso una fase di dimissione protetta». Il nuovo gruppo operatorio di Bussolengo è destinato ad un uso multispecialistico:
ortopedia elettiva e d’urgenza, chirurgia generale, chirurgia plastica, oculistica, otorinolaringoiatria, urologia e ginecologia.

Leggi Anche
Scrivi un commento