Il vino, prossima sfida di Amazon

Il vino, prossima sfida di Amazon

Amazon si prepara ad un nuovo mercato, quello del vino.

Come spiega il Wall Street Journal, il portale di
vendita si sta apprezzando per entrare nel settore in questione, muovendosi in maniera graduale. Il primo passo sarà sul mercato americano, concentrandosi sulla California.

Attualmente, negli USA 1 bottiglia su 100 è venduta online, ma Amazon vuole cambiare le cose: il metodo è una proposta innovativa, una ritenuta del 15% sul prezzo di
commercializzazione oltre ad un fisso pari a 40 dollari al mese per il mantenimento di uno spazio sul marketplace. Secondo gli addetti ai lavori, alcune cantine hanno già manifestato il
loro interesse, anche se l’azienda di Bezos non conferma né smentisce.

Detto questo, non mancano problemi ed insidie. Chi vuole commercializzare vino deve essere in grado di rapportarsi ad un mercato di qualità, proponendo un catalogo prestigioso e
scegliere modalità di trasporto rapide ed eleganti. Insomma, un agire “di classe” che potrebbe stonare con lo spirito moderno del portale di vendita. Se Amazon vuole rischiare, ha
trovato la materia giusta.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento