Il Pianeta delle grappe fra tradizione e innovazione

 

Proseguono con successi gli eventi e i convegni dell´11esima edizione di Pianeta Birra Beverage & Co. Esposizione Internazionale di Birre e Bevande, Snack, Attrezzature e
Arredamenti per Pub e Pizzerie, nei padiglioni di Rimini Fiera fino a martedì 17 febbraio 2009.

Oggi grandi protagoniste sono state le grappe, che hanno conquistato una intera sezione a loro dedicata e un convegno, dal titolo «Grappa Tradizione e Innovazione – Storia e
futuro di un distillato esclusivamente italiano» in collaborazione con ANAG e Locali Top, moderato dall´esperto e giornalista Silvano Rusmini. Al convegno è stato
tracciato un punto della situazione del mondo delle grappe con studiosi ed operatori del settore.

Alessandro Frantoli, delle Distillerie Frantoli, ha aperto i lavori con una relazione sulle diverse famiglie delle grappe. «La grappa è un prodotto antichissimo che risale
addirittura ai greci – ha detto Francoli – ciò che è cambiato nel tempo è il processo di distillazione che si è evoluto fino ai giorni nostri. Oggi esistono
quindi diverse famiglie di grappe, ma questa pluralità non deve essere motivo di divisione. Anzi: è il momento di mettere da parte tutti i particolarismi che ci hanno
accompagnato per mettere invece a punto un progetto comune».

Roberto Amedei, di Nielsen, ha invece esposto la sua indagine sul mercato della grappa. «La grappa – ha ricordato Amedei – è una delle categorie di prodotto più
consumate, con lievi differenze, in casa e fuori casa. Il trend dei consumi mostra come sia possibile sviluppare il mercato in un contesto lontano dai pasti. Si assiste in genere ad un
ritorno di consumo di prodotti più tradizionali e meno ricercati, nonostante la grappa non sia supportata da grandi attività promozionali».

Cesare Mazzetti, dell´Istituto Italiano Grappa, ha parlato della diffusione all´estero del prodotto. «Noi non abbiamo una cucina italiana, quanto piuttosto tante
cucine regionali. Eppure all´estero il nostro prodotto food è contestualizzato in un unico made in Italy. La grappa, invece, è un prodotto italiano ed è lo
stesso per tutte le regioni. Può essere dunque l´elemento che accomuna le diverse peculiarità regionali, che può aprire ad nuova penetrazione del
mercato».

Roberto Castagner, delle Distilleria Acquavite, ha illustrato le nuove tendenze di un prodotto che nel tempo è rimasto sempre lo stesso, mentre Silvano Facchinetti, Presidente
ANAG, ha mostrato come sia possibile ´fare cultura´ con un prodotto come la grappa.

A conclusione dei lavori, Luca Sighel, Vice presidente Vicario Anag, ha promosso la tematica del ´bere responsabile´, ricordando come questi momenti di incontro promossi da
ANAG tendano proprio ad evidenziare una modalità di somministrazione legata ad un «consumo corretto».

COLPO D´OCCHIO SU PIANETA BIRRA BEVERAGE & CO 2009

Organizzazione: Rimini Fiera Spa
Qualifica: fiera internazionale
Periodicità: annuale
Ingresso: rigorosamente riservato agli operatori
Orari: 9.30-18
Info: 0541-744.111
Website: http://www.pianetabirra.com

 

Leggi Anche
Scrivi un commento