FREE REAL TIME DAILY NEWS

IL PARMIGIANO REGGIANO DOP VOLA A NEW YORK PER PROMUOVERE IL BRAND PARMA AL FIANCO DEL TEATRO REGIO

IL PARMIGIANO REGGIANO DOP VOLA A NEW YORK PER PROMUOVERE IL BRAND PARMA AL FIANCO DEL TEATRO REGIO

By MaurizioCeccaioni

In occasione della serata di presentazione del prossimo Spring Festival Gala al Metropolitan Club a New York e nell’ambito del progetto Parma Food Valley, anche il Consorzio Parmigiano Reggiano sosterrà il Teatro Regio di Parma nella presentazione del Festival Verdi 2022

Data la nostra storia e la tradizione della cucina mediterranea che ci ha da sempre contraddistinti, non credevo servisse altro per far conoscere le tante qualità del nostro Paese sia a livello culturale che enogastronomico. Ma, come amavano ripetere i Latini, repetita iuvant (le cose ripetute giovano). Così in occasione della serata di presentazione del prossimo Spring Festival Gala al Metropolitan Club a New York in programma il 28 aprile, l’imprenditoria di Parma ha colto l’occasione per sbarcare nella Grande Mela ed incontrare un gruppo selezionato di 150 personalità della finanza, editoria e imprenditoria statunitense, per rilanciare la cultura e l’enogastronomia che questa città sa esprimere al meglio. Due punti di forza della città emiliana, ‘Città Creativa Unesco per la Gastronomia’, che sono diventati il brand con cui Parma si presenterà in gran spolvero a New York.

Parmigiano e aperitivo

Due concetti che saranno ribaditi nella serata organizzata in collaborazione con l’associazione non profit International Friends of Festival Verdi e dove il Teatro Regio di Parma presenterà l’edizione 2022 del Festival Verdi, in programma tra Parma e Busseto (paese nativo di Verdi) dal 22 settembre al 16 ottobre. Nato verso fine del XX secolo per valorizzare il patrimonio culturale e le nobili “bacchette” che hanno diretto musiche in questo Teatro, considerato tra i più prestigiosi e conosciuti nel mondo, dopo un periodo di fermo il Festival è stato rimesso in agenda nel 2001 in occasione delle Celebrazioni Nazionali del Centenario Verdiano. Con cadenza annuale, fino al 2006 si è svolto verso fine primavera, ma dal 2007 si tiene tra settembre e ottobre.

Nella cornice del progetto Parma Food Valley, tra gli attori che voleranno negli Usa per promuovere sotto i diversi aspetti la città, al fianco del Comune di Parma, della Fondazione Parma UNESCO City of Gastronomy e di Parma Alimentare c’è anche, e non poteva essere diversamente, il Consorzio Parmigiano Reggiano. In particolare, il Parmigiano Reggiano Dop sarà una delle eccellenze protagoniste del cocktail pre-dinner e della cena di gala, firmata dallo chef modenese tre stelle Michelin, Massimo Bottura, che proporrà una degustazione di Parmigiano Reggiano Dop sia nell’antipasto It’s Spring in Emilia che nel primo piatto, “The Crunchy Part of The Lasagna”.

Interni del Teatro Regio di Parma (Ph: http://www.teatroregioparma.it)

«La promozione dell’eccellenza italiana passa attraverso la capacità di fare sistema», ha affermato il presidente del Consorzio di Tutela del Parmigiano Reggiano Dop Nicola Bertinelli. «Giuseppe Verdi e il Teatro Regio di Parma sono due icone di italianità, per questo si è deciso di supportare lo Spring Gala, con la presentazione del Festival Verdi 2022. Identità gastronomica e cultura sono due asset fondamentali per il brand Italia e si devono sostenere a vicenda», ha poi chiosato.

Parlando di cifre, nel 2021 il Consorzio Parmigiano Reggiano ha prodotto 4,09 milioni di forme, pari a circa 163mila tonnellate; con un giro d’affari al consumo di 2,7 miliardi di euro (massimo storico), contro i 2,35 miliardi del 2020. Se l’Italia rappresenta il 55% del mercato totale del Parmigiano Reggiano, quello americano ha un’importanza strategica, essendo gli Usa il primo acquirente della Dop con il 21% dell’export totale. Nel 2021 sono state 12.867 le tonnellate di prodotto esportate gli Stati Uniti, con un incremento del 10,4% sul 2020.

Maurizio Ceccaioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: