Il Fondo Perseo è aperto anche ai medici ed ai dirigenti del SSN

L’Inpdap ha reso noto che il 5 marzo 2008 sono stati sottoscritti due accordi con cui il personale medico e dirigente del Servizio Sanitario Nazionale è ammesso al Fondo pensione
Perseo.
Perseo è stato istituito dall’accordo tra l’Istituto e le parti sociali firmato il 14 maggio 2007 e l’adesione ad esso è libera e volontaria.
In base ai nuovi accordi, dunque, possono aderire a Perseo:
– i dirigenti dei ruoli sanitario, professionale, tecnico e amministrativo del Servizio sanitario nazionale;
– i medici e i veterinari del Servizio sanitario nazionale
Le suddette categorie di lavoratori sono ammessi al Fondo solo se risultano assunti con una delle seguenti tipologie di contratto:
– contratto a tempo indeterminato;
– contratto part-time a tempo indeterminato;
– contratto a tempo determinato, anche part-time,
– ogni altra tipologia di rapporto di lavoro flessibile di durata pari o superiore a 3 mesi continuativi.
La quota d’iscrizione, una tantum, al Fondo pensione è pari a euro 2,75 a carico dell’Amministrazione, mentre quella a carico del lavoratore verrà stabilita dal Consiglio di
amministrazione.

Accordo 5 marzo 2008 per l’adesione da parte del personale medico –
veterinario al Fondo nazionale di pensione complementare per i lavoratori dei comparti delle regioni e delle autonomie locali e del Servizio sanitario nazionale

Accordo 5 marzo 2008 per l’adesione da parte del personale dei ruoli sanitario,
professionale, tecnico ed amministrativo al Fondo nazionale di pensione complementare per i lavoratori dei comparti delle regioni e delle autonomie locali e del Servizio sanitario
nazionale

Leggi Anche
Scrivi un commento