I topi mangioni non ingrassano se hanno nel cervello alti di una sostanza chimica naturale

 

Una buona notizia per i golosi: i topi con livelli alti di una sostanza chimica naturale presente nel cervello non aumentano il proprio peso nonostante una dieta ricca di grassi.

È quanto hanno scoperto i ricercatori dell’UT Southwestern Medical Center.
I risultati del loro studio sono stati pubblicati sull’ultimo numero di Cell Metabolism.

“La sostanza in questione, orexina, lavora – scrivono gli scienziati americani – accrescendo la sensibilità dell’organismo all’ormone della perdita
di peso, leptina”.

“Le persone obese – afferma Masashi Yanagisawa, docente di Genetica molecolare alla Southwestern – non sono deficitarie di leptina. Ne hanno tonnellate in
circolazione. Il problema è che il loro cervello non è sensibile a questa sostanza. Se si trovasse un modo per sostenere il sistema dell’orexina, specificatamente la
molecola OX2R, si potrebbe arrivare a una terapia efficace contro l’obesità”.

L’orexina, scoperta dallo stesso Yanagisawa una decina di anni fa, era fino ad oggi nota per il suo ruolo nel controllo dell’appetito e del sonno. Livelli ridotti di questa
sostanza conducono a narcolessia sia nei topi sia negli esseri umani.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento