I sostenitori di Obama ringraziano per il Prosecco DOC che ha allietato la festa di insediamento del nuovo Presidente USA

I sostenitori di Obama ringraziano per il Prosecco DOC che ha allietato la festa di insediamento del nuovo Presidente USA

Consegna ufficiale oggi a Vinitaly, nello stand del Veneto (Padiglione 4, settori E4 D4), dell’attestato di ringraziamento dei sostenitori di Barak H. Obama per il Prosecco DOC Conegliano
Valdobbiadene dato in omaggio per festeggiare la nomina del nuovo presidente degli Stati Uniti, il 20 gennaio scorso, nel corso del ricevimento con lo stesso Obama nel Prestigious National Press
Club di Washington.

Alla consegna dell’attestato sono intervenuti il vicepresidente della Giunta Regionale Franco Manzato, il direttore del consorzio Conegliano Valdobbiadene DOC Giancarlo Vettorello, il produttore
di Prosecco DOC Enzo Montesel e l’importatore del vino negli USA Sam Levitas. Proprio quest’ultimo ha consegnato a Montesel, l’attestato da parte dell’African Immigrant Mouvement for Obama AIMO,
il destinatario del vino e organizzatore del ricevimento.

Alla cerimonia erano insomma presenti quasi tutti i protagonisti della «filiera» Veneto – Usa che ha onorato ad un tempo il Prosecco, il presidente americano e il gruppo sostenitore.
L’idea era infatti partita da Manzato, e di essa si era fatto interprete il Consorzio di Tutela mentre Enzo Montesel ha messo le centinaia di bottiglie per la festa, importate da Levitas. Mancava
giusto un rappresentante dell’AIMO, presente però con il suo diploma d’onore. «Le idee vincenti – ha commentato Manzato – fanno il giro del mondo».

Leggi Anche
Scrivi un commento