I Probiotici alleati della salute…. anche in estate

I Probiotici alleati della salute…. anche in estate

Milano – I viaggi, il cambio di clima e di alimentazione, la frequentazione di ambienti poco igienici, come piscine e spiagge, sono fonti di stress per il nostro organismo e spesso causa
di infezioni e disturbi gastrointestinali.

I probiotici, microrganismi vivi e vitali che conferiscono benefici alla salute dell’ospite quando consumati, in adeguate quantità (definizione OMS), sono alleati della salute
dell’intestino e rappresentano un efficace supporto anche durante la stagione estiva.

Abbiamo chiesto al Prof. F. Marotta (Unità di Gastroenterologia Ospedale S. Giuseppe e Università Statale, Milano e Research Professor Texas University, USA) di spiegarci in che
modo i probiotici possono aiutarci a far fronte ai tipici disturbi gastrointestinali che spesso accompagnano le nostre vacanze.

Grazie alle loro proprietà di arrivare vivi e attivi nell’intestino – spiega il Prof Marotta – i probiotici svolgono una serie di azioni benefiche:

  • mantengono in equilibrio il microbiota intestinale

  • migliorano l’ambiente e l’attività intestinale

  • modulano il sistema immunitario / migliorano la risposta immunitaria

  • proteggono dai patogeni

  • alleviano i sintomi di intolleranze e allergie

  • abbreviano la durata dei sintomi di diarrea

Ci sono numerosi studi scientifici, pubblicati su riviste internazionali, a sostegno della capacità di alcuni probiotici di proteggere l’organismo dai patogeni. Ad esempio alcuni
probiotici (come Lactobacillus casei Shirota, L. casei DN-114001, L. johnsonii La1, L. rhamnosus GG) sono in grado produrre alcune molecole che rendono acido l’ambiente circostante e inibiscono
la crescita di patogeni come Salmonella enterica (2). Inoltre, l’assunzione del probiotico L. casei Shirota può stimolare la risposta immunitaria dell’organismo (aumento immunoglobuline
specifiche per il riconoscimento di Escherichia coli e delle sue tossine) (3).

Altri studi dimostrano come questi stessi probiotici sono capaci di ridurre la capacità di adesione alla mucosa intestinale di diversi patogeni (4). Gli autori sottolineano che i
probiotici sono più efficaci quando essi sono già presenti nell’intestino prima dell’introduzione del patogeno. Questo suggerisce l’importanza di integrare l’alimentazione
quotidiana con i probiotici per mantenere il benessere e la funzionalità intestinale.

  1. Joint FAO/WHO Working Group on Drafting Guidelines for the Evaluation of Probiotics in Food. London Ontario, Canada, 30 aprile – 1 maggio, 2002

  2. Fayol-Messaoudi e colleghi. Applied Environmental Microbiology 2005, Vol. 71, pag. 6008

  3. Ogawa e colleghi 2001 Infection and Immunity Vol. 69, pag. 1101

  4. Lee e colleghi 2003, Journal of Medical Microbiology Vol. 52, pag. 925

*Il Lactobacilus casei Shirota (LcS)è il probiotico presente nell’alimento Yakult.Una bottiglietta di Yakult contiene miliardi di fermenti lattici probiotici LcS, che
raggiungono vivi e attivi l’intestino in quantità significative, contribuendo a mantenere in salute l’intestino e aiutando, di conseguenza, il benessere dell’intero organismo.
Perché un intestino sano regolarizza la funzionalità intestinale, sostiene il sistema immunitario, favorisce la digestione e l’assorbimento delle sostanze nutrienti.

Per ulteriori informazioni:

Yakult Italia, Sara Orsenigo

Tel. 02/83128710 – 340/9706073

e-mail: SOrsenigo@yakult.it

Leggi Anche
Scrivi un commento