FREE REAL TIME DAILY NEWS

Halal: Un mercato da 5 milioni di euro

Halal: Un mercato da 5 milioni di euro

By Redazione

“In Italia il fatturato dei prodotti ‘halal’, cioé conformi ai precetti di religione islamica, ammonta a circa 5 miliardi di euro. Ma si tratta di un mercato destinato a crescere sempre di
più, così come quello delle imprese italiane che esporteranno nei Paesi di religione musulmana cibi, farmaci e cosmetici halal”. Così il ministro della Salute, Ferruccio
Fazio, spiega l’importanza della firma della Convenzione interminesteriale di sosteno all’iniziativa ‘Halal Italia’, insieme ai ministeri degli Esteri, dello Sviluppo economico e delle Politiche
agricole.   

“La nostra produzione agricola e del made in Italy – continua – nell’ultimo decennio ha visto aumentare la sua distribuzione nei Balcani, nell’Europa dell’Est, nel Nord Africa e nel Medio
Oriente. Proprio in queste ultime due aree sono presenti oltre 350 milioni di fedeli islamici. In Francia sono 5 milioni, mentre in Italia sono 1,5 milioni”, ma a differenza dei nostri cugini
d’Oltralpe, i cittadini italiani musulmani “fungono più da ponte comunicativo tra l’Islam e la cultura occidentale”.   

La scelta di certificare con il marchio ‘Halal Italia’ i prodotti del made in Italy che verranno esportati nei Paesi islamici e anche sul mercato interno, “é un’operazione di tipo
culturale per una maggiore integrazione dei musulmani in Italia – prosegue il ministro – ma anche di sicurezza, in modo da evitare la distribuzione di prodotti non controllati”.

Con questa iniziativa “sarà garantita la sicurezza per i nostri consumatori anche sul mercato interno – conclude Fazio – perché dovranno essere seguite delle regole precise. Ad
esempio durante la macellazione della carne dovrà esserci una persona di religione musulmana che reciti le preghiere prescritte, non si potranno usare solventi che contengono alcol, tutta
la filiera dovrà essere halal e non ci potranno essere contaminazioni”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: