Halal Italia: Giovedì alla Farnesina la firma della Convenzione

Halal Italia: Giovedì alla Farnesina la firma della Convenzione

Giovedì 24 giugno alle ore 12.00, alla Farnesina, verrà firmata la Convenzione interministeriale di sostegno al progetto “Halal Italia”. Progetto che punta a creare un marchio
italiano di qualità “Halal” che certificherà la conformità alle leggi coraniche dei prodotti made in Italy dei settori alimentare, cosmetico e farmaceutico.

Lo rende noto la Farnesina sottolineando che all’ evento prenderanno parte il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, il Ministro della Salute, Ferruccio Fazio, il Ministro delle Politiche
agricole, alimentari e forestali, Giancarlo Galan, e il Vice Ministro per lo Sviluppo Economico Adolfo Urso.  

La Comunità Religiosa Islamica (Coreis) Italiana ha partecipato al primo progetto pilota in materia, realizzato della Camera di Commercio di Milano, e ha istituito al proprio interno –
ricorda la nota – un apposito organo, con marchio registrato, che rilascerà su scala nazionale ai prodotti italiani certificazioni Halal garantite da un elevato grado di serietà e
trasparenza, in totale conformità con la normativa italiana ed europea in materia sanitaria.  

Attraverso la Convenzione interministeriale, nel contesto dell’impegno per l’ internazionalizzazione del sistema produttivo italiano, ed alla luce del crescente interesse manifestato dai nostri
operatori economici per i mercati del mondo islamico, il Governo – prosegue – “intende garantire un adeguato sostegno istituzionale all’iniziativa, promuovendo presso le Associazioni di categoria
e le imprese la certificazione Halal registrata dalla Coreis, accreditandola allo stesso tempo presso le Autorità dei Paesi islamici come certificazione di qualità riconosciuta
dallo Stato italiano per l’ esportazione di prodotti conformi alle leggi coraniche”.     

La firma della Convenzione interministeriale consentirà di illustrare le potenzialità dell’ iniziativa e le misure che verranno intraprese per diffonderla e garantirne l’ efficacia,
grazie all’ attivo coinvolgimento di tutte le componenti del “Sistema Italia”.   

I giornalisti e cine-foto-operatori interessati a seguire la manifestazione sono pregati di chiedere uno specifico accreditamento, utilizzando il sistema di accreditamento online che prevede la
compilazione di un formulario interattivo, disponibile sul sito www.esteri.it nella sezione “Area Giornalisti” al quale può essere allegata, in formato digitale, la documentazione
prevista, entro e non oltre le ore 10.00 del 24 giugno.

Qualora, in casi del tutto eccezionali, non fosse possibile effettuare l’accreditamento online, le richieste, redatte su carta intestata e a firma del Direttore dell’organo di stampa
rappresentato, indicanti nome e cognome, luogo e data di nascita, numero di un documento di riconoscimento e qualifica, potranno essere inviate via fax al Servizio Stampa e Informazione del
Ministero degli Affari Esteri (tel. 06/3691.3432 fax 06/3691.2122).

I giornalisti e cine-foto-operatori accreditati potranno accedere al Ministero degli Affari Esteri dall’ingresso sito in via della Macchia della Farnesina a partire dalle ore 11.15 di
giovedì 24 giugno.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento