Gravidanza: assumere acido folico protegge il bebè dalle malformazioni

Gravidanza: assumere acido folico protegge il bebè dalle malformazioni

Durante il periodo di gestazione, le donne devono assumere acido folico, o vitamina B9. In questo modo, il bambino è difeso contro la manifestazioni di malformazioni del tubo neurale,
difetti come spina bifida ed anencefalia.

Il consiglio proviene da una ricerca dell’University of South Carolina, diretta dal dottor Roger Stevenson e pubblicata dal “Journal of Pediatrics”.

Gli studiosi hanno preso in esame la presenza di tali patologie nel territorio del South Carolina nel periodo 1992-2009. A riguardo, si è scelta tale area geografica poiché,
rispetto alla media nazionale USA, il South Carolina è particolarmente colpito da malattie del tubo neurale.

I ricercatori hanno così lavorato su due binari: da un lato hanno intervistato le madri, (donne dai 15 ai 45 anni), dall’altro hanno raccolto dati dagli archivi. E’ così emersa
una controtendenza: durante il periodo di osservazione, il numero di bambini colpiti da patologie del tubo neurale è crollato decisamente, scendendo del 58%. Per gli studiosi, tale
recessione è merito dell’acido folico, consumato dal 5 delle donne nei primi anni del lavoro e da ben il 35% nel periodo finale dell’osservazione.

Nonostante le notizie siano positive, il lavoro è ancora lungo.

Infatti, spiega Stevenson, la percentuale di consumatrici è ancora bassa.

Inoltre, le malattie del tubo neurale non sono esclusiva della carenza di B9, ma possono essere favorite da obesità e diabete di tipo 2. Disturbi spesso trascurati su cui allora “E’
necessaria tenere alta la guardia”.

FONTE: Julianne S. Collins, Kristy K. Atkinson, Jane H. Dean, Robert G. Best, “Long Term Maintenance of Neural Tube Defects Prevention in a High Prevalence State”, 2011 Journal of
Pediatrics, 24 February 2011, doi:10.1016/j.jpeds.2010.12.037

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento