Golosaria, l'omaggio alle cose buone e vere

«Gualtero Marchesi è Maestro del cuoco italiano perchè nella sua attività c’è l’arte, la musica, il colore, il gusto? e la
famiglia, senza questi ingredienti Marchesi non sarebbe stato quel che è stato».

Con queste parole Paolo Massobrio insieme con Marco Gatti autori della Guida Critica Golosa alla Lombardia, ha reso omaggio al cuoco che più di tutti ha innescato una straordinaria
rivoluzione in cucina. L’omaggio a Marchesi è stato l’apice di Golosaria, la manifestazione che celebra il best seller Il Golosario (guida alle cose buone d’Italia) che si è
svolta all’Hotel Melià a Milano, partecipata da migliaia di consumatori attenti, soci del Club di Papillon e operatori, che si sono ritrovati per assaggi, ma anche per sostare nella
Latteria milanese del futuro o per disquisire su come dovrebbe essere il negozio di quartiere.

Francesco Alberoni, intervenuto alla presentazione del libro per la famiglia Adesso, 366 giorni da vivere con gusto, ha ricordato la straordinaria valenza culturale del posto a tavola). Grande
successo inoltre per le premiazioni dei Top Hundred, mentre durante l’incontro dedicato ai microbirrifici, dall’intervento di Kuasca, esperto assaggiatore, è emerso, anche in riferimento
al libro “Beer (Eyewitness Companions)” di Michael Jackson, che l’Italia compare al sesto posto per la qualità della produzione di birra. (Sul sito www.golosaria.it tutte le notizie
riguardanti Golosaria a Milano).

Leggi Anche
Scrivi un commento