Giustizia in crisi? In vigore da subito la legge sulla mediazione civile!

Giustizia in crisi? In vigore da subito la legge sulla mediazione civile!

Tutti d’accordo i relatori, intervenuti all’inaugurazione dell’anno giudiziario,  ad affermare che, la deflazione dei processi civili passa attraverso  la mediazione, ma nessuno
si è preoccupato di  dire che  lo schema del D. Leg.  N. 150 approvato dal Governo il 28 ottobre 2009 già liquidato  con parere favorevole dalle commissioni
parlamentari competenti, è stato sul banco dei vari  Governi dall’anno 1999. Infatti è dal 1999 che il Parlamento ha dato delega al Governo di legiferare in materia
di sistemi alternativi alla giustizia  ordinaria.

E’ solo grazie a questo Governo, che autorevolmente si è imposto per scongiurare il fallimento della delega ricevuta,  se  tutti i relatori intervenuti hanno potuto
affermare che l’unico rimedio a deflazionare il carico dei processi pendenti è la mediazione civile, attraverso conciliatori altamente professionali.

Il Ministro Alfano, che ha operato, continua ad operare e opera bene – afferma il presidente dell’associazione nazionale per l’arbitrato e la conciliazione, dott. Giovanni Pecoraro – deve
opporre ottimismo e speranze contro il pessimismo di quelli che continuano a porre  ogni sorta di intralcio all’attuazione della delega ricevuta,  dando immediatamente forza di legge al
decreto legislativo  già pronto per “l’uso”.

Dati impietosi sulla Giustizia Civile afferma Pecoraro quelli richiamati nella relazione dal Ministro Alfano, un solo dato, molto significativo e positivo, è quello dell’essere passati al
156° posto per quanto riguarda l’efficienza della giustizia civile, con il recupero di 2 posizioni – recupero secondo Pecoraro dovuto all’istituto della conciliazione, che nell’anno 2008
si è dimostrato e dimostrando ogni giorno di più mezzo idoneo ad abbassare il divario che ci separa da altre Nazioni sia in termini di efficienza che di competitività.

Leggi Anche
Scrivi un commento