Galli (FI): «Piena condivisione delle parole del Papa»

«Piena condivisione delle parole del Santo Padre da parte mia, stiamo assistendo ad una manipolazione della realtà che propone come desiderabili e ‘migliori’ degli atteggiamenti
che non lo sono, ma mentre è facile condannare il modello anoressico perché provoca danni fisici, si fa fatica a condannare il lancio pubblicitario di modelli sociali distorti,
come le famiglie alternative e le adozioni gay, o il concetto che in nome della laicità le ragioni della fede debbano tacere.

L’etica naturale presente nella cultura occidentale ha finora dimostrato che un cammino comune tra fede e ragione è possibile e rispettoso dell’individuo, la comunicazione deve
essere al servizio della realtà e della verità e non veicolo delle ideologie estranee al comune sentire dei popoli, o di lobby di acclarate minoranze che vogliono sostituirsi alle
maggioranze, né tantomeno strumento per forzare le scelte individuali verso un distorto sistema di vita».

Lo ha affermato il deputato azzurro Daniele Galli.

Leggi Anche
Scrivi un commento