Firenze: Sabato 25 Ottobre ore 21,30 «Show Dinner»

 

Continua notte dopo notte, guest dopo guest, il cammino incalzante di Guilty, la one-night del sabato allo Yab che vuole raccogliere il top in quanto musica e talenti del panorama house
europeo. Per il prossimo set, troviamo un gradito ritorno a Firenze. Salirà infatti in consolle il 25 Ottobre Mr Stefano Noto direttamente dal Frau Marleen, storico tempio house
di Torre del Lago. Ma andando per ordine, la serata avrà inizio alle 21,30 con l’esclusiva Dinner Show, un ricchissima cena-buffet servita in centro pista in cui
spiccheranno piatti afrodisiaci. Tra i tanti, si potranno assaggiare i Gaspacho al Peperoncino Fresco, gli Asparagi «alla Cupido» con Pepe di Cajenna, le Pennette allo
Zafferano, i Gamberi alle Spezie della Passione, per concludere con le mignon di Afrodite al Cioccolato e Cannella (cena a numero chiuso per sole 150 prenotati).

Tornando alla musica, detterà il tempo per il «colpevole» staff di animazione lo special guest Stefano Noto. Nato artisticamente alla tenera età di 13 anni,
Stefano muove i primi passi tra un vinile e l’altro alla consolle di un circolo ricreativo. Da lì in poi il passo è breve: 25 anni di esibizioni per quasi 400 club
in tutto il mondo sono numeri da capogiro, che impressionano anche i maggiori BIG internazionali. Inventore del marchio «Juice», la one-night di scena a Firenze che negli
anni ‘90 ha rivoluzionato le nuove tendenze house, adesso Stefano si dedica – soprattutto nelle vesti di direttore artistico – alla direzione del Frau di Torre del Lago. Il suo
curriculum artistico annovera set al fianco dei migliori talenti nazionali ed internazionali e, in quanto al suo presente ai piatti, afferma: « mi rimetto in pista con tanta
voglia di trasmettere allegria nella musica» – afferma lui stesso. «Mi piace apparire al pubblico così, semplicemente e senza tanti orpelli. D’altra parte
faccio il dj, e il dj è un artista, mica un attore. Spesso oggi capita di vedere il contrario…».

Guilty, il nuovo sabato dello Yab dedicato a quella fascia selezionata di 20/30enni amanti dell’house e aperti al nuovo.

Il concept della serata (realizzata anche grazie alla collaborazione di Marco Doni) è riportare a Firenze l’house di classe, ancora vivissima nei club più stilosi a
giro per il mondo, ma ultimamente soverchiata in Italia dalle tendenze minimal-techno. E questo grazie ad una girandola di ospiti di estrema qualità scovati nei club più
fascinosi di Saint Tropez, Nizza, Cannes, Miami e San Francisco. A contorno della serata un team di animazione sempre più “colpevole” e pronto a shockare.

IN PROGRAMMA I PROSSIMI SABATI:

Sabato 1° Novembre

MAURIZIO GUBELLINI

Maurizio Gubellini ha vissuto in prima persona l’evoluzione della musica nei club Italiani, e se n’è fatto promotore e portavoce. I suoi set sono eclettici, vari, sempre diversi,
e non possono durare meno di 2 ore. Dal 1990 al 2003 è stato titolare, insieme a Luca Trevisi Dj, del più famoso negozio italiano di rarità su vinile chiamato Black
Power Records. In quegli anni ha venduto dischi in ogni parte del mondo, rifornendo mostri sacri quali Kenny Dope Gonzalez, Dimitri from Paris, Teruo Nakamura, Rainer Truby, Gilles
Peterson, Ricky Montanari, Joe T Vannelli, Bini e Martini, Pasta Boys per citarne alcuni.

Tra i più apprezzati e seguiti dj d’Italia per la professionalità e la passione che mette nel suo lavoro, Gube (come lo chiamano gli amici) da oltre 20 anni fa ballare
migliaia di giovani in tutta la penisola ed annovera nel suo palmares alcuni tra i locali più glamour d’Italia.

Gube è uno dei pochi DJ italiani ad aver avuto l’onore il 30 aprile 2005 di esibirsi in un set di 4 ore a Mosca allo Slava Club un Club dove impera l’House Music e dove suonano
solo i TOP DJ e produttori del pianeta.

E’ produttore e direttore artistico della Label «Spectra» e suo è Moscow Trip, il pezzo che nell’estate 2005 è stato suonato ovunque, trovando consensi
anche nelle esigentissime Ibiza e Mykonos, e che è entrata di diritto tra le tracce della compilation Suburbia di Radio Italia Network. Le sue produzioni e i suoi remix si
susseguono incessantemente e continuano a riscuotere parecchio interesse tra gli addetti ai lavori in Italia e all’estero.

E’ inoltre testimonial per importanti brand quali Fashion Tv Italia e Svarowski Italia (un sodalizio che prosegue ininterrottamente da quattro anni), senza dimenticare Guru (nel
2000, 2003, 2004 e 2005), Unlimited (nel 2001) e One per cent (nel 2002).

 

Leggi Anche
Scrivi un commento