Fino al 21 marzo Milano Marittima è a Milano

Fino al 21 marzo Milano Marittima è a Milano

Quando 100 anni fa il pittore milanese Giuseppe Palani, con un gruppo di amici della piccola borghesia meneghina, chiese al Comune di Cervia la concessione di un pezzo della spiaggia a nord del
canale delle saline per dar vita ad una città giardino -ebbe un importante sviluppo attorno agli anni 30- mai avrebbe pensato che sarebbe diventata una “appendice” della capitale
dell’industria italiana.

A quell’epoca raggiungere la costa adriatica era una mezza avventura eppure i milanesi non si scoraggiarono e accolsero l’invito del creatore del manifesto “Cervia, Milano Marittima,
spiaggia incantevole, aree-villini-nel pineto”
per ritemprare il fisico e trascorrere delle belle vacanze.

Nella centralissima via Dante di Milano, sotto le bandiere dei paesi che hanno già dato l’adesione all’Expo 2015, fino al 21 marzo sono esposte le foto della città satellite di
Milano, dalla sua nascita ai giorni nostri. In programma, per festeggiare la ricorrenza, all’Urban Center, nella Galleria Vittorio Emanuele II, c’è tutta una serie di manifestazioni
incentrate sull’ospitalità di Milano Marittima e che vanno da incontri come “Milanomarittimalife” (scopri Milano Marittima 365 giorni all’anno) al “Tramonto Divino”
(eccellenze delle enogastronomie regionali), passando al “Convegno sul turismo sportivo”, alla “Primavera Slow 2012” (nel periodo che va dal 24 marzo al 3 giugno sono in
calendario ben 11 settimane di eventi nel Parco del Delta del Po), alla “Casa delle Farfalle”, ai “Giardini di Città”, al “Concerto di Compleanno” che avrà
luogo alle ore 11 di lunedì 12 marzo con l’Orchestra Arturo Toscanini e Noa, alla “Milano assaggia Cervia-Milano Marittima”.

A seguire “Presentazione Sapore di Sale, edizione 2012” e “Dimostrazione di preparazione della tipica pasta romagnola e degustazione di prodotti tipici” per concludere con la
“Mattonella dello chef” e “La birra di sale di Cervia”.

Per il giorno di chiusura della rassegna, il 21 marzo, si parlerà, alle 11.00, di “Progetto Galico:il WI-Fi sulla spiaggia” mentre alle 17.00 sarà illustrata la mostra che
aprirà i battenti la prossima estate a Cervia dal titolo “Giuseppe Palanti: La pittura, l’urbanistica, la pubblicità, da Milano a Milano Marittima”.

Un calendario intenso, come si vede, e che ha per scopo quello di rinsaldare i rapporti tra la Capitale della Lombardia e la sua “appendice” a poco più di tre ore di treno.

Il giorno della presentazione del programma -presenti il Sindaco di Cervia Roberto Zoffoli, l’Assessore al turismo di quella città:Michele De Pascale e quello del Comune di Milano Franco
D’Alfonso- il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia auspicò che ai turisti che di solito restano a Milano solo per due/tre giorni venga proposto di prolungare il soggiorno a Milano
Marittima, meglio definita la città giardino.

Cervia nel 2008 ha ottenuto, tra le 19 città italiane che parteciparono al concorso, la medaglia d’oro dall’Associazione Europea per la Fiorettatura e il Paesaggio. Premio che
gelosamente conserva tanto da essere considerata una tra le più belle a attrezzate stazioni balneari della Costa Adriatica.

Informazioni: Tel.0544 993435

Bruno Breschi

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento