Fine 2012, ecco l’hamburger artificiale

Fine 2012, ecco l’hamburger artificiale

La ricerca è attiva da tempo ma l’Università di Maastricht (Paesi Bassi) ha dato l’annuncio da poco: entro la fine del 2012 sarà pronto il primo hamburger artificiale.

Frutto del lavoro della squadra del dottor Mark Posto, l’hamburger è carne sintetica, ottenuta da staminali da laboratorio è composta da
piccoli pezzi di muscolo: 2 cm di lunghezza, 1 cm di larghezza. Secondo il creatore, “Il colore e’ biancastro e assomiglia molto a quello del calamaro”: tuttavia, prima di entrare in commercio,
la carne artificiale sarà colorata tramite sangue e grasso artificiale.

Unico grande difetto ad oggi irrisolto, il costo: circa 200.000 sterline, anche se i ricercatori ritengono di poter abbassare la cifra tramite produzione
di massa.

L’hamburger artificiale ha già i suoi sostenitori, che esaltano l’aspetto etico e quello economico. Infatti, il sistema di produzione permette di
avere carne senza uccidere gli animali. Inoltre, permetterà di reggere il previsto aumento di richiesta da Africa ed Asia con minori costi per l’ecosistema.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento