FierAvicola 2009: per lo sviluppo del comparto si punta su internazionalizzazione e sinergia tra gli operatori

FierAvicola 2009: per lo sviluppo del comparto si punta su internazionalizzazione e sinergia tra gli operatori

Nel cuore dell’avicoltura italiana, dal 2 al 4 aprile prossimi presso il polo fieristico di Forlì torna l’appuntamento biennale con FierAvicola, il Salone Internazionale Avicolo e
Cunicolo, la piazza globale dove gli operatori si incontrano e danno vita ad una delle fiere B2B più importanti d’Europa. L’Edizione 2009 della manifestazione, presentata questa mattina
alla stampa, si mostra ricca di novità nei contenuti e nei servizi dedicati agli operatori provenienti da tutto il mondo che frequentano la manifestazione.

Innanzitutto la data: la Fiera di Forlì, capitale del settore avicolo da ormai cinquant’anni, da quest’anno ha spostato l’appuntamento con la propria manifestazione di punta a primavera
(2-4 aprile), mantenendo sempre la cadenza ad anni alterni e confermando, negli anni pari, la presenza delle «Giornate Avicole».

Nella 46esima edizione ci sono nuovi spunti di riflessione e un’analisi del rinnovato mercato di riferimento: se nel 2007 inevitabilmente il comparto faceva i conti con gli effetti dell’infezione
aviaria e le sue ripercussioni sul mercato, quest’anno il tema portante della manifestazione è la presenza di sempre più nuovi e forti soggetti all’interno del mercato.

Gli interventi per l’internazionalizzazione messi in atto dalla Fiera di Forlì quest’anno si sono moltiplicati anche per effetto dei finanziamenti a sostegno di alcuni progetti ricevuti
dal Ministero per il Commercio Estero tramite l’ICE – Istituto Nazionale per il Commercio Estero (vedi scheda allegata). Grazie a una più strategica e solida collaborazione con soggetti
economici internazionali (in particolare Camere di Commercio, associazioni imprenditoriali e Istituzioni) per costruire e consolidare una capillare rete di scambio con gli operatori
internazionali del settore Avicolo, sono buone le risposte che la Fiera ha finora ricevuto dal settore: tra queste, la conferma che arriveranno a Forlì delegazioni provenienti, tra
l’altro, da Kazakistan, Uzbekistan, Moldova, Russia, Ucraina e Turchia.

Ancora di più quest’anno la manifestazione si mette a servizio delle imprese del settore favorendo l’incontro con i buyer più significativi nello scenario attuale.

Questi i numeri dell’Edizione 2009 di FierAvicola: più di 250 espositori, dei quali oltre il 20% esteri e con un’area espositiva di quasi 20mila mq. Così FierAvicola si conferma la
vetrina significativa sulla scena internazionale per le relazioni professionali e d’affari tra l’Italia, l’Est europeo e il bacino del Mediterraneo.

«La strategia di FierAvicola di quest’anno – afferma il Presidente della Fiera di Forlì, Giorgio Lombardi – è quella di supportare le nostre imprese nazionali del settore a
fare massa critica all’interno del mercato: anche in quest’ottica ci siamo coordinati con altri enti fieristici di riferimento nel settore zootecnico quali la Fiera di Cremona e di Reggio Emilia,
insieme alle quali (oltre che con la Fiera di Cesena) stiamo creando una rete che allarga confini di mercato, capace però di avvicinare i suoi operatori intensificandone rapporti e
risultati».

Alla manifestazione partecipano, come ogni anno, le principali associazioni nazionali di categoria del settore avicolo e cunicolo, come AssoAvi, ASIC – Associazione Scientifica Italiana di
Coniglicultura, SIPA – Società Italiana di Patologia Aviare, CRPA – Centro Ricerca e Produzione Animali, WPSA – World Poultry Science Association, che hanno previsto nel corso dei tre
giorni di FierAvicola incontri di carattere scientifico e seminari di approfondimento.

Tra questi va segnalato il talk-show di presentazione del Forum della comunicazione per le filiere agroalimentari del 4 aprile, realizzato con la collaborazione e il patrocinio dell’UNICOM –
l’Unione delle Imprese di Comunicazione, e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e della Camera di Commercio di Forlì-Cesena.

FierAvicola è organizzata dalla Fiera di Forlì con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della Regione Emilia Romagna, della Provincia e
della Camera di Commercio Forlì-Cesena, e con la collaborazione dell’ICE, Istituto Nazionale del Commercio Estero.

Per informazioni sulla manifestazione, visitare il sito http://www.fieravicola.com ed eventualmente rivolgersi alla Fiera di Forlì, tel. 0543.793511
staff@fieraforli.it

Leggi Anche
Scrivi un commento