Esodo senza tir sulla carta, ma con migliaia di mezzi pesanti sulle strade

Esodo senza tir sulla carta, ma con migliaia di mezzi pesanti sulle strade

Continua l’emergenza traffico sulle autostrade italiane. Questo fine settimana milioni di cittadini si metteranno in marcia con le loro automobili  verso i luoghi di vacanza, e in queste
condizioni di affollamento a rimetterci è sempre la sicurezza.

Ecco perché ci sarebbero dei divieti di circolazione per i mezzi pesanti, limitazioni che dovrebbero servire ad arginare il traffico e ad assicurare uno scorrimento migliore e una
maggiore sicurezza per tutti.

Dovrebbero, perché in realtà sono moltissimi i tir in circolazione ogni fine settimana sulla nostra rete autostradale, in barba ai divieti ed agli appelli alla sicurezza.

Ecco perché il Codacons ha inviato i propri ispettori a vigilare sul divieto di circolazione dei tir in vigore oggi dalle 16 alle 24, e domani (Ferragosto) e dopodomani dalle 7 alle 24.

Non solo, il presidente del Codacons Carlo Rienzi ha deciso di passare ai fatti e «di denunciare alla Procura i Prefetti che consentiranno la circolazione dei tir con deroghe non
motivate. Bisogna anteporre la sicurezza delle persone agli interessi delle imprese».

Si invitano inoltre coloro che avvisteranno mezzi pesanti in transito durante i divieti a prendere la targa e ad annotarsi l’ora e la località dove si è incontrato il mezzo, e a
segnalarlo sul sito www.carlorienzi.it

Leggi Anche
Scrivi un commento