Autostrade, Adoc: “Vietare la circolazione ai mezzi pesanti nei venerdì d’esodo”

Autostrade, Adoc: “Vietare la circolazione ai mezzi pesanti nei venerdì d’esodo”

Roma – L’Adoc è intervenuta a nome anche di Adusbef, Codacons e Federconsumatori alla conferenza stampa sul prossimo esodo estivo tenuta da
Autostrade per l’Italia. Per l’Associazione va alzato il livello di guardia, vietando la circolazione dei mezzi pesanti anche durante i venerdì precedenti i weekend caldi.

“E’ necessario alzare il livello di guardia e vietare la circolazione dei mezzi pesanti anche nei venerdì precedenti i weekend caldi – dichiara Carlo Pileri, Presidente di Adoc – anche
se quest’anno la circolazione di automobili sulla rete autostradale sarà ridotta. A seguito della crisi economica, infatti, gli italiani hanno modificato le loro abitudini. Quest’anno
solo il 24% andrà in vacanza, e oltre il 60% opterà per vacanze brevi, della durata di un weekend. Questo fenomeno ha determinato anche un cambio di data delle giornate più
calde a livello di circolazione. Oggi l’unico weekend a rischio è quello dell’8 agosto, a ridosso di Ferragosto, non più quello tra la fine di luglio e l’inizio di agosto.”

L’Adoc ha apprezzato l’impegno profuso da Autostrade per migliorare e rendere più sicura la circolazione sulla rete.

“Iniziative come il caffè gratis di notte sono importanti – continua Pileri – perché contribuiscono a diminuire il fenomeno dei colpi di sonno. Anche la nuova iniziativa degli Hi
Point merita un particolare rilievo. Prevedere postazioni in cui è possibile connettersi a internet è utile per diminuire l’utilizzo del telefonino alla guida per leggere e
mandare mail, riducendo di conseguenza le fonti di distrazione. In ultimo, è bene ricordare la diminuzione dell’incidentalità e della mortalità sulla rete autostradale,
dovuta sia al miglioramento della stessa che all’utilizzo del sistema Tutor. Che nei tratti in cui è posizionato ha contribuito a ridurre la mortalità del 51% in un anno.
Purtroppo meno incidenti non si sono tradotti in una riduzione delle tariffe Rc Auto. E’ un punto su cui è necessario intervenire, al fine di diminuire i costi di gestione dell’auto e
dei trasporti.”

Leggi Anche
Scrivi un commento