Emergenza rifiuti, notte tranquilla a Pianura

Notte tranquilla nel quartiere Pianura di Napoli. Dopo una giornata di grande tensione scandita da scontri tra manifestanti e forze dell’ordine, compreso un assalto a due ambulanze, le strade
presidiate dalla polizia si sono vuotate. I blocchi stradali sono stati tutti rimossi tranne quello allestito a poche centinaia di metri dalla discarica, all’incrocio tra via Spadari e via
Montagna Spaccata. Oggi sono previste nuove iniziative di protesta tra cui un corteo dei centri sociali. Domani a San Giorgio a Cremano, a Torre Annunziata e a Caserta le scuole rimarranno
chiuse dopo il periodo delle feste fino a quando la situazione non tornerà alla normalità. Il premier Romano Prodi assicura che il governo agirà per uscire dall’emergenza e
risolvere il problema per sempre. Il Presidente della Repubblica Napolitano ha definito gravi e incivili i roghi di spazzatura.

Leggi Anche
Scrivi un commento