Dentifricio o cosa? Il pomodoro in tubetto Monti compie 60 anni

Dentifricio o cosa? Il pomodoro in tubetto Monti compie 60 anni

Sessanta candeline da spremere per il concentrato di pomodoro Mutti.

Tutto inizia negli anni ’50, quanto la Mutti mette sul mercato il tubetto, pensato per entrare in scena assieme al meglio del BOOM economico. Così, il concentrato si fa conoscere assieme
alle gonne con le pieghe, ai maglioncini ed ai primi motorini agli elettrodomestici da cucina.

Gli inizi non sono facili: il consumatore mostra diffidenza e sospetto, poco convinto dalla confezione simile al dentifricio. Col passare del tempo, il formato diventa però punto di
forza, esaltando praticità d’uso e capacità di conservazione E poi, il famoso Tubetto dal Ditale: una chiusura, imitata dal mondo del cucito, che consente di conservare
meglio la pasta al suo interno.

All’inizio, Mutti si concentrato su due versioni del Concentrato, il Doppio ed il Triplo. Visto il successo, l’azienda si espande in Italia ed all’estero tramite il marchio
“Due Leoni”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento